Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Lug
16
Sab
TERRE ALTE tra Confini e Frontiere – Pontebba @ Municipio di Pontebba
Lug 16@14:30–17:45
Lug
17
Dom
TERRE ALTE tra Confini e Frontiere – Timau @ Parcheggio della Chiesa a Timau
Lug 17@9:30–15:30
Lug
23
Sab
TERRE ALTE tra Confini e Frontiere – Topolò @ Slovensko multimedialno okno
Lug 23@11:30–17:45
Lug
24
Dom
TERRE ALTE tra Confini e Frontiere – Prossenicco @ Ostello "ONAIR"
Lug 24@11:30–16:30
Lug
31
Dom
TERRE ALTE tra Confini e Frontiere – Stolvizza @ Boschetto di Puje
Lug 31@10:00–15:00
Set
4
Dom
Visita Grotta Azzurra a Duino Aurisina @ Chiesetta di San Pelagio a Duino Aurisina
Set 4@9:30–11:30

Associazione Ambientalista Eugenio Rosmann vi invita domenica 4 settembre ore 9.30 ritrovo Chiesetta di San Pelagio a Duino Aurisina. L’escursione sarà guidata dagli amici della Società di Studi Carsici A. F. Lindner APS (http://www.studicarsici.it), che ci condurranno alla visita naturalistica della Grotta Azzurra, per conoscere dal suo interno una cavità ipogea del Carso. Il rientro è previsto per le ore 13.30 circa al punto di partenza.
La Grotta Azzurra – chiamata in sloveno Zidaričeva pejca – ha 2 ingressi ed è stata accatastata il 01/01/1969. E’ una caverna facilmente accessibile che fu utilizzata fin dalla preistoria, come testimoniano i reperti che vi sono stati rinvenuti.
Variazioni in caso di maltempo o altri imprevisti saranno fornite sul sito e la pagina facebook dell’associazione.
Si consigliano scarpe con suola vibram o simili o stivali da pioggia ed abbigliamento sportivo (eventualmente un ricambio) e per partecipare alle escursioni si prega di prenotare obbligatoriamente ENTRO MERCOLEDI’ SERA 31 AGOSTO per dare tempo di preparare i guanti, i caschi e le torce da mettere sul capo.
Potete iscrivervi via mail: ambientalistimonfalcone@gmail.com o telefonando ed anche via whatsapp al 3392640850

Share
Set
7
Mer
Decrescita: se nono ora quando? Venezia 2022 @ Venezia
Set 7@9:00–Set 9@19:30

Ci siamo!

C’è il programma, compresi gli eventi del Climate Camp; ci sono i documenti di base per la discussione in quindici gruppi; ci sarà Vandana Shiva e tante/i altre/i relatrici/ori impegnati nelle quattro riunioni plenarie; ci accoglieranno le ampie aule della splendida sede dell’Università di Architettura nell’ex cotonificio; ci saranno i produttori biologici che ci offriranno i pasti vegani; ci saranno i giovani del Venice Climate Camp al Lido impegnati a mostrare al mondo che così non si può andare avanti. Non ci saranno le faccine su zoom, non ci sarà facebook. Per una volta ci disconnetteremo dal mondo virtuale e ci relazioneremo con il nostro mondo.

Per fare cosa? Parlare, certo. Ascoltare, di più. Fantasticare e progettare. Se non lo facciamo ora domani potrebbe essere troppo tardi. Ma la paura, così come le ansie da prestazione non sono buone consigliere. “L’urgenza dell’agire – ebbe a dire Pier Paolo Pasolini – non esclude, anzi, richiede l’urgenza di capire”. Un altro modo per dire che i saperi teorici, formali e quelli esperenziali, situati e pratici devono marciare assieme. Come un treno che per avanzare deve poggiare su due binari. Ma per tenerli uniti servono anche le umili traversine. Le intersezionalità, le trasversalità, i pensieri laterali…

Per questa ragione abbiamo pensato ad un incontro che interroghi le comunità, i gruppi, le associazioni, i movimenti impegnati nella trasformazione della società attorno a quattro postulati: la rete della vita non è frazionabile; lo stare bene dipende dalla qualità della vita; l’organizzazione sociale sia al servizio della condivisione; solo l’agire rende possibile il cambiamento.

Le “crisi” ecologiche e sociali si sono intrecciate ed esasperate. Figlie della stessa logica competitiva e predatoria praticata dai poteri economici e dagli stati. La distruzione degli spazi vitali e le guerre ne sono la conseguenza. L’avidità, la supremazia, il dominio sono i nemici di ogni forma di vita. Noi offriamo la decrescita come indicazione di senso per edificare una inedita forma di organizzazione sociale equa e sostenibile.

Siete tutti invitati a portare il vostro contributo di idee, di esperienze, di energia vitale.

Il gruppo organizzativo

il Programma

 

Share
Set
28
Mer
L’essenza della vita in una goccia di Miele @ Università della terza età
Set 28@16:00–18:30
Mercoledì 28 settembre 2022 alle ore 16.00
presso la sede dell’Università della terza età in via Corti 1/1
L’essenza della vita in una goccia di Miele
Ape.jpg
 
Sarà possibile visitare la mostra delle api assieme a Livio Dorigo e Tiziana Cimolino.
La mostra si articola in più sotto temi che riguardano la raffigurazione dell’Ape nella storia, morfologia e fisiologia dell’insetto, L’ape come sentinella della biodiversità, e infine l’architettura dell’alveare.
Durata circa un’ora. Consigliata ad adulti e bambini che vogliono avvicinarsi al mondo dell’apicoltura
Share
Set
29
Gio
Progetto SIOT: una manifestazione in regione @ Piazza Oberdan
Set 29@10:00–12:00
Giovedì 29 settembre dalle 10 alle 12 si terrà a Trieste, piazza Oberdan 6 un picchetto partecipato anche da Legambiente per chiedere alla Regione l’avvio di un confronto aperto anche ai portatori di interesse con la SIOT, società che gestisce l’oleodotto transalpino, sul progetto che prevede la costruzioni di 4 impianti di cogenerazione ad alto rendimento (dicono loro) da realizzare a Dolina, Reana, Somplago di Cavazzo Carnico e Paluzza, La risoluzione che prevede il tavolo allargato è stata condivisa anche dal Presidente della Giunta Regionale. Ma occorre tenera alta la guardia.

Si passa così da motori elettrici (pompe) alimentati dalla rete (38% di rinnovabili) a gruppi cogeneratori alimentati a metano. Ecco In sintesi alcune specifiche e valutazioni del progetto:

  • 4 stazioni; 8 MW elettrici per stazione;  consumeranno 14.000.000 Smc di gas per stazione.
  • 28.000 ton di CO2 per stazione
  • 56.000.000 Smc di gas naturale all’anno in più nella nostra regione che corrispondono al consumo di  circa 40.000 utenze domestiche (famiglie di 3-4 persone).
  • Non sono efficientamento energetico come dichiarato, così come risulta da un documento tecnico elaborato da APE e da  nostre valutazioni
  • Legambiente ha promosso già due incontri pubblici sul tema: a Paluzza insieme ai comitati  e a Dolina con il Comune e partecipato all’incontro a Somplago.

Allargando lo sguardo, in Italia oggi, sono 120 impianti fossili in attesa di autorizzazione.
È importante pertanto esserci.

Per maggiori informazioni:  Roberto Urbani (ban959@gmail.com)
Share
Piacere, RethinkAble! @ Circolo ARCI GONG
Set 29@18:30–20:30

Continua il tour di presentazione di RethinkAble, il festival transfrontaliero delle economie trasformative e delle comunità territoriali, che si terrà tra Gorizia e Nova Gorica dal 14 al 22 ottobre!!!Ci saranno tanti ospiti e tanti eventi tutti da scoprire!
Giovedì vogliamo presentarci proprio nella città in cui si terrà il festival Gorizia!
Grazie all’ospitalità del nostro partner, il circolo Arci Gong, potremo incontrarvi, confrontarci e raccontarci!
In più, dopo, chi vorrà potrà restare ancora con noi per un momento conviviale!
L’ingresso è riservato ai tesserati Arci
Share