Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Mar
15
Dom
Prime mani nella Terra + proiezione di “Botanica per tutti” @ Progetto Gaia Terra
Mar 15@9:00–21:00

Finalmente è il momento
di materializzare il nostro intento!
Trees for Future fa un salto avanti!
Ci incontriamo tutti quanti!
A Gaia Terra siete invitati
E i primi alberi saran piantati.

Incontro alle 08:45 del mattino per sporcarci le mani di verde piantando insieme i primi alberi e per celebrare il successo della prima parte del progetto con rituali, pranzo condiviso, eco-aperitivo e accogliendo un ospite speciale: Giacomo Castana di Prospettive Vegetali con la proiezione del suo documentario “Botanica per tutti“.

Una giornata per lavorare assieme e coltivare l’amore per Madre Terra!

Se ognuno porterà qualcosa da condividere per pranzo, darà il suo contributo per una piacevole abbondanza.
Dina de Santis (arredatrice di esterni e progettista del verde) condurrà la piantumazione.
A conclusione Diego Tassi guiderà un rituale di benedizione.

Vi aspettiamo numerosi!
Conoscenti, amici e curiosi!

link progetto: www.produzionidalbasso.com/project/trees-for-future

Share
Apr
25
Sab
25 Aprile – Assemblea Nazionale Comitato Rodotà @ onlinee
Apr 25@16:00–19:00

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA COMITATO RODOTA’
SABATO 25 APRILE 2020 – 16:00/19:00
su piattaforma on-line

E’ convocata per il giorno Sabato 25 Aprile, dalle ore 16:00 alle ore 19:00, l’Assemblea nazionale del Comitato Rodotà, che si svolgerà sempre su piattaforma on-line.

Il 25 Aprile è una data che ha per il Paese un significato profondo, quello di una liberazione che ha chiuso una pagina di Storia per aprirne una costituzionale, di democrazia, ricostruzione e rinascita. Oggi ci ritroviamo a dovere ancora una volta riflettere sui valori fondamentali della nostra Costituzione, e su come, in tempi di pandemia, essi possano essere compressi, sospesi.

L’Assemblea del 4 Aprile è stata una prima opportunità per condividere con tutte le persone che hanno aderito lo stato di avanzamento del nostro lavoro, di provare a “sospendere la sospensione della politica”, e di dare voce e prospettiva alle molteplici espressioni che vi hanno partecipato. Una voce che abbiamo anche raccolto in forma scritta in un unico file, grazie ai contributi che ci sono arrivati via mail (allegato Conributi Assemblea 04-04-2020). I tempi assembleari hanno permesso di discutere e votare le prime due mozioni, ma hanno lasciato in sospeso la discussione e la votazione delle altre tre: l’assemblea del 25 Aprile inizierà quindi con questa prima attività
(qui il link di tutte le mozioni: https://generazionifuture.org/mozioni/mozioni_assembleari.html ).

L’appuntamento apre una nuova fase cogente che consoliderà il lavoro già svolto, fornendo aggiornamenti sui punti contenuti nelle prime due mozioni, chiedendo ad ogni protagonista di iniziare a fornire la propria disponibilità per il lavoro di organizzazione territoriale indispensabile per affrontare tutte le sfide che abbiamo lanciato, prima fra tutte il Referendum sul Sistema Sanitario Nazionale.
Indichiamo il link della scheda da compilare per poter raccogliere le informazioni necessarie al lavoro in atto, e la disponibilità di chi vorrà contribuire alle attività del Comitato, sia localmente che a livello nazionale (https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe9joJydMTe0qGil-qNQEPto2sVHcmKuf1UGBNK-XBRwV6kDg/viewform).

Lasceremo il più ampio spazio agli interventi di ogni partecipante (nel limite dei tre minuti) che volesse esprimersi pur nella consapevolezza che i tempi prefissati potranno non essere sufficienti a contenerli tutti entro il termine dei lavori.

Sono già partiti i gruppi di lavoro per i tre obiettivi base del Comitato (la costruzione di una Rete permanente per i Beni Comuni; le attività di pressione per l’iter parlamentare del DDL Rodotà; la strutturazione territoriale del Comitato), e le attività per il completamento dell’Ufficio di Segreteria, Strategia e Comunicazione, che abbisognano della sensibilità e della competenza di coloro che vorranno essere parte attiva di questa nuova campagna denominata “Costruiamo il Futuro”.

Il Comitato Rodotà compie una intensa opera di elaborazione e confronto con reti ed organizzazioni nazionali con l’obiettivo di lanciare un soggetto (oggi Società Cooperativa di Muto Soccorso Intergenerazionale) in grado di aprire una nuova fase di prospettiva sociale, economica e politica propria di quella visione dei Beni Comuni indispensabile per il futuro delle nostre comunità.

Il Comitato Rodotà presenterà all’assemblea un Ordine del Giorno con proposte atte a divenire mozioni
per la prossima convocazione assembleare, e che impegneranno il Comitato ad intraprendere azioni su determinati punti di interesse collettivo: i punti proposti, che invieremo all’inizio della prossima settimana, sono in parte già sul sito ed oggetto di campagna (“Tecnologia 5G e principio di precauzione”), e in parte recepiti dalle istanze pervenute.

Esprimiamo gratitudine per le adesioni che sono già arrivate, e chiediamo a chi ancora non l’avesse fatto di aderire al Comitato Rodotà: un gesto di condivisione e sostegno, un segno concreto di disponibilità ad essere protagonisti di un appassionante lavoro comune.

Qui le modalità per l’adesione:

• bonifico bancario sul conto corrente IBAN IT10R0306967684510749170038, intestato a Comitato Rodotà, indicando nella causale “adesione 2020″ seguita da nome, cognome ed e-mail, di cui girarci copia (la quota di adesione in tutto il periodo di emergenza sarà di 5 Euro);
• attraverso il sito www.generazionifuture.org , cliccando in fondo al modulo sulla voce “Donate” con pagamento a mezzo Paypal o Carta di credito, aggiungendo dove possibile la dicitura “adesione 2020″
______________________________________________________

Le informazioni per l’accesso alla piattaforma saranno comunicate a chi avrà fatto pervenire la conferma di partecipazione, indispensabile per la modalità di svolgimento on-line, contenente le informazioni riassunte nella scheda al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe9joJydMTe0qGil-qNQEPto2sVHcmKuf1UGBNK-XBRwV6kDg/viewform .

In considerazione dell’importanza dell’Assemblea e delle decisioni da assumere chiediamo a tutte e tutti di garantire la massima partecipazione assembleare, sostenendoci nella promozione del Comitato Rodotà e dell’evento attraverso la diffusione su social, media ed altra modalità utili.

Grazie e buon lavoro comune!

Share
Giu
22
Lun
Sabrina Giannini presenta “La rivoluzione nel piatto” @ Evento online
Giu 22@21:00–22:45

Siamo felici di annunciare la presentazione in diretta web del libro  La rivoluzione nel piatto (Sperling & Kupfer) di  Sabrina Giannini , giornalista tra le più coraggiose e indipendenti del panorama televisivo italiano, autrice pluripremiata di molte inchieste di Report e di Indovina Chi Viene A Cena.

Lunedì 22 giugno 2020 alle 21:00

Il pubblico potrà intervenire in diretta con domande all’autrice attraverso i commenti online.
Moderatore: Enrico Chisari.

LA RIVOLUZIONE NEL PIATTO
Che cosa portiamo in tavola? Che cosa non sappiamo, non ci dicono, ci nascondono? Sabrina Giannini svela verità e bugie e ci dà gli strumenti per avviare una vera e propria rivoluzione attraverso le nostre scelte.

La presentazione è organizzata da  LAC – Lega per l’Abolizione della CacciaTerraè – officina della sostenibilità

Diretta YouTube: youtu.be/FbYJkTOQ85g

Share
Lug
21
Mar
Incontro orticoltura l’orto biodinamico Prenotazione obbligatoria @ S. giovanni Ex Opp
Lug 21@18:00–20:00
all’incontro di orticoltura parleremo di biodinamica e visiteremo l’orto biodinamico di S. giovanni.
 

Con il metodo biodinamico,  l’agricoltura è in sintonia con la natura, con la terra e con gli uomini.

La concimazione, la coltivazione e l’allevamento sono attuati con modalità che rispettano e promuovono la fertilità e la vitalità del terreno e allo stesso tempo le qualità tipiche delle specie vegetali e animali.

Il profondo legame con la natura e il completo rispetto dei suoi ritmi portano, con l’agricoltura biodinamica, ad abolire l’utilizzo di fertilizzanti minerali sintetici e di pesticidi chimici, e a gestire il terreno seguendo i cicli cosmici e lunari.

Per info e prenotazione

Tiziana Cimolino 3287908116

Share
Set
25
Ven
Misurare il consumo di suolo. Non solo una questione di quantità @ Sala “Sette Santi Fondatori” dei Servi nel Chiostro della Basilica della Beata Vergine delle Grazie
Set 25@17:30–20:00
La Sezione di Udine dell’Associazione Italia Nostra, nell’ambito del Progetto “I Luoghi della Sostenibilità” e in vista degli obiettivi dell’Agenda 2030, propone un ciclo di incontri culturali con cui si intende affrontare il tema, quanto mai attuale, della sostenibilità ambientale, in questo caso declinato nelle relazioni tra le numerose e articolate azioni umane e il territorio nei suoi aspetti del paesaggio e dell’architettura. Le conferenze spazieranno dal problema del consumo di suolo, alla normativa di tutela degli insediamenti storici applicata in Alto Adige, al valore del Verde Urbano per la vivibilità delle nostre città, incrementabile anche mediante la realizzazione di Tetti Verdi.
Gli incontri, organizzati in collaborazione con l’Ordine Architetti della Provincia di Udine, con il patrocinio del Comune di Udine e dell’Università degli Studi di Udine e con il sostegno della Fondazione Friuli si terranno presso la Sala “Sette Santi Fondatori” dei Servi nel Chiostro della Basilica della Beata Vergine delle Grazie in Piazza I° Maggio a Udine, nei mesi di settembre e ottobre.
Il primo incontro si terrà venerdì 25 settembre 2020, alle ore 17.30
ELISABETTA PECCOL docente del Dipartimento di Scienze Agroalimentari, Ambientali e Animali – Università degli Studi di Udine, ci parlerà di “Misurare il consumo di suolo. Non solo una questione di quantità. Gli spazi aperti come infrastruttura per la rigenerazione dei territori”. Nell’incontro verranno esposte ricerche sui metodi di analisi dei cambiamenti dell’uso del suolo. L’intervento farà anche il punto sulla necessità di risparmiare suolo in
quanto bene comune e risorsa non rinnovabile e sulle opportunità di rigenerazione che gli spazi aperti, intesi come aree libere da edificazione o impermeabilizzazione, offrono alle città e ai territori.
Share
Set
27
Dom
Draga in Festa @ Draga (San Dorligo della Valle)
Set 27@10:00–18:00
Set
30
Mer
Il Cibo Mal …Trattato @ Birra Store
Set 30@18:30–20:30
ALLARME CIBO VUOI INFORMARTI
Una BORSA sempre più AVVELENATA con OGM, PESTICIDI, carne trattata con ORMONI e ANTIBIOTICI mette in allarme chi denuncia la pericolosità dei Trattati di Libero commercio che aboliscono il principio di precauzione e garantiscono i profitti delle Multinazionali
Per saperne di più vieni all’incontro: IL CIBO MAL …TRATTATO
mercoledì 30 settembre a Paderno, ore 18.30
presso il Birra Store in viale Vat, 66
Share
Ott
1
Gio
28^ Convegno del Centro Balducci 1-4 Ottobre 2020 OSARE PER PROGETTARE IL FUTURO
Ott 1@17:30–Ott 4@18:00
OSARE PER PROGETTARE IL FUTURO
Salute – Lavoro – Giustizia – Lo sguardo dei giovani
28° convegno del Centro Balducci
da giovedì 1 a domenica 4 ottobre 2020

Il Centro Balducci, con la proposta di questo 28° Convegno, continua a mantenere fede all’impegno assunto nel settembre 1992 di rapportare l’accoglienza delle persone migranti alla promozione culturale intesa nel significato antropologico che unisce le comunità locali a quella planetaria e affronta le grandi e permanenti questioni dell’umanità: giustizia, diritti umani, pace, salvaguardia della casa comune.
Il prossimo convegno, per motivi contingenti, viene posticipato ai primi giorni di ottobre e, per la situazione presente, è meno articolato ma speriamo ugualmente significativo.
A seguito della pandemia ci è sembrato importante proporre la riflessione su alcune questioni permanenti che l’esperienza drammatica vissuta (e ancora in atto in alcuni paesi) ha maggiormente evidenziato, accrescendone la problematicità.
L’esperienza così vasta e dolorosa di malattia, sofferenza e morte interpella profondamente su come operare tutto il possibile per rendere umane queste situazioni; sollecita ad un impegno per una sanità pubblica diffusa nei territori come presenza di prevenzione e di cura, in rapporto con gli ospedali.
Il problema del lavoro è fondamentale e strutturale per la società nelle comunità locali e in quella planetaria. La nostra Costituzione definisce il nostro Paese: “Una Repubblica democratica fondata sul lavoro” e così relaziona in modo inscindibile la dignità delle persone e il lavoro.
Si aprono grandi quesiti sulle lavoratrici e i lavoratori; sui luoghi e sulle modalità del lavoro; sulle possibilità per le giovani generazioni; sulle gravissime e permanenti piaghe del lavoro sfruttato con la riduzione in schiavitù, di quello in nero. Resta sempre aperto il grande tema del rapporto fra sicurezza, salute e lavoro.
L’avversione all’altro diverso, in particolare ai migranti, è un modo di pensare ed agire che portano al razzismo: dagli Usa all’Europa, all’Italia, al Friuli Venezia Giulia.
Aspetti culturali, sociali, etici, economici, politici si intrecciano. Una cultura, un’etica e una politica nuove sono urgenti e indispensabili per affrontare una questione planetaria.
I giovani e la scuola sono una questione permanente che la pandemia ha evidenziato e sulla quale le incertezze sono tante e preoccupanti: il Convegno non ne farà un “oggetto” di indagine e di analisi ma proporrà i giovani come protagonisti e costruttori di pace nella mattinata del 4 ottobre.
Trovate su questo dépliant e sul sito del Centro Balducci tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione. Siamo chiamati a disponibilità e attenzione particolari per la salvaguardia della salute di tutti.
Vi aspettiamo con fiducia. Grazie!
Con i saluti più cordiali
Share
Ott
4
Dom
visita didattica all’azienda agricola il Giardino del Chiostro di Cividale @ Azienda agricola il Giardino del Chiostro di Cividale
Ott 4@9:30–12:30

una visita didattica
all’azienda agricola il Giardino del Chiostro di Cividale: tra storia e natura, gli orti e i giardini, le ricostruzioni della vita quotidiana antica e gli originali ambienti dell’ex monastero. (descrizione sotto riportato);Per una buona riuscita dell’iniziativa, è stato fissato il limite di 20 persone in ordine di prenotazione;
In conformità alle prescrizioni del DPCM del 9 Marzo 2020, saranno rispettati il distanziamenti minimo di un metro
tra i partecipanti .
Programma:
– ore 08.40 ritrovo presso la sede del Circolo in via Brescia 3 Rizzi – Udine;
-ore 09.30 c/o Giardino del Chiostro in via Firmano 16 Cividale (in prossimità del luogo saranno esposte 2 bandiere gialle della Legambiente)
– ore 10.00 visita guidata: gli orti sinergici, il labirinto commestibile, i giardini della storia, le
ricostruzioni della vita quotidiana in un monastero medievale
– ore 12.30 conclusione della visitaContributo minimo di partecipazione:
Adulti 8,00 – Ragazzi (sotto i 18 anni), Soci Legambiente, studenti e disoccupati: 7,00 €
in caso di maltempo , la visita è rinviata a Domenica 11 ottobre 2020
E’ obbligatoria la prenotazione e un riscontro all’iniziativa via e-mail o telefonica
CIRCOLO LEGAMBIENTE DI UDINE – via Brescia, 3 – Rizzi – 33100 UDINEtel. 0432.402934 – email: udine@legambientefvg.it
Marino Visintini cel. 389.8066350
——————————————
N.B. Si consiglia di visitare le pagine FB e chiedere “l’amicizia”
– ” Legambiente Circolo di Udine”, per conoscere le attività prossime del nostro gruppo:
– “Ortocircuito”. Un luogo di incontro per chi ha la passione per l’orto e//o gli sta per venire- e vuole confrontarsi con chi ha la passione per l’orto e/o gli sta per venir

Share
Festa dei Cavoli Nostri @ Collina
Ott 4@10:00–17:30