Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Nov
15
Mar
Ho incontrato Caino. Pentiti, storie e tormenti di vite confiscate alle mafie @ Centro Balducci
Nov 15@20:30–22:45

Incontro con don Marcello Cozzi,
già vicepresidente di
Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie

Introducono
Pierluigi Di Piazza, fondatore del Centro Balducci
Francesco Cautero, responsabile di Libera Udine

Don Marcello Cozzi, già vicepresidente di Libera (associazione, per la quale ora coordina il Servizio nazionale antiracket e antiusura e di accompagnamento ai testimoni di giustizia), è impegnato da decenni sul versante del disagio sociale, nell’educazione alla legalità e nel contrasto alle mafie. Ci  parlerà dei suoi incontri con i pentiti di mafia – uno fra tutti Gaspare Spatuzza, l’uomo d’onore che ha dato il massimo impulso alle indagini sulla trattativa Stato-mafia – che restituiscono squarci di grande storia italiana criminale, insieme alla testimonianza personale.

«Questo ex boss, costretto ora a vivere come se non esistesse, l’ho guardato in faccia, l’ho chiamato per nome, l’ho incontrato nei luoghi più impensabili e ci ho camminato accanto. Ho incrociato il suo sguardo mentre mi raccontava di guerre e di morti ammazzati».

Tormenti di vite in fuga. In queste pagine parlano pentiti eccellenti di mafia, un tempo protagonisti di stragi efferate, estorsioni, traffico di armi, droga e rifiuti tossici. Sei collaboratori di giustizia – uno fra tutti Gaspare Spatuzza, l’uomo d’onore che ha dato il massimo impulso alle indagini sulla trattativa Stato-mafia – che restituiscono squarci di grande storia italiana criminale, insieme alla testimonianza personale.

E mentre la loro narrazione ambisce a farsi anche rinascita spirituale, la voce ricorda: dalla giovanile attrazione irresistibile per il potere fino all’attuale paura di vendetta, per aver rotto uno scellerato patto di sangue con le più spietate cosche di Cosa nostra e ’ndrangheta.

Uomini e donne sui cui volti don Cozzi riconosce i tratti di Caino e che incontra in carceri di massima sicurezza o in località segrete, nascosti da nuove identità. Ma senza alcuna promessa di perdono a buon mercato, nella convinzione che la misericordia si incroci necessariamente con la restituzione di giustizia ad Abele per il male sofferto. E nella certezza che il bene più prezioso da confiscare alle mafie siano i loro stessi affiliati.

Share
Feb
16
Ven
Solidarietà Per Azioni 2018 – Diseguali @ Suore Rosarie
Feb 16@20:30–22:45

Solidarietà per Azioni 2018
Percorsi di formazione per cittadini del mondo

SPA è un progetto rivolto a tutti coloro che sono interessati a conoscere e ad avvicinarsi al mondo della solidarietà internazionale.
È promosso da una rete di realtà accomunate dall’impegno per costruire un mondo migliore. Realtà missionarie e organizzazioni di volontariato, insieme in un progetto comune per far conoscere e allargare la rete della solidarietà.
Il percorso prepara “al viaggio” di conoscenza all’estero nei Paesi in cui i promotori sono impegnati in programmi di cooperazione o missione.
Il viaggio è un’occasione di crescita e arricchimento personale: una tappa dentro il percorso formativo attraverso il quale i partecipanti sono chiamati a confrontarsi con le motivazioni e l’impegno di chi dedica la propria vita o il proprio impegno alla solidarietà e alla condivisione.

venerdì 16 febbraio, ore 20.30
Crisi ambientali e migrazioni forzate
a cura di Anna Brusarosco
Servizio Ricerca dell’università IUAV di Venezia
Volontaria del CeVI

La Locandina

Share
Set
20
Gio
GIUSTIZIA, PACE E AMBIENTE, CON I MIGRANTI @ Centro Balducci
Set 20–Set 23 giorno intero

È stato definito il programma del 26° Convegno del Centro Balducci, centro di accoglienza e di promozione culturale. Si svolgerà nel Centro di Zugliano dal 20 al 23 settembre con l’anteprima speciale del Piccolo Festival del Teatro di Strada, domenica 16.

Il tema di quest’anno propone le grandi questioni dell’umanità: giustizia, pace, ambiente tenendo costantemente presente la questione planetaria dei migranti.

Nella serata inaugurale di giovedì 20 settembre, accanto al vescovo Giovanni Ricchiuti, presidente di Pax Christi Italia, non sarà nostro ospite Gino Strada (come invece riportato nelprogramma) ma saranno presenti:

  • Giorgia Linardi, già impegnata con l’ONG tedesca Sea-Watch nelle missioni di salvataggio nel Mediterraneo Centrale e con Medici Senza Frontiere a bordo della nave di soccorso Aquarius, in qualità di “Humanitarian Affairs Officer”, con il principale ruolo di raccogliere testimonianze dei sopravvissuti a bordo. Dal 2018 è portavoce dell’ONG Sea-Watch in Italia, alla luce dell’ostile contesto politico che vede le organizzazioni umanitarie impegnate nei salvataggi al centro di aspre critiche e continui attacchi da parte della politica, dei media e dell’opinione pubblica in generale
  • Lindis Hurum di Medici Senza Frontiere Norvegia, con esperienze in situazioni particolarmente difficili come in Pakistan, Sud Sudan, Liberia, Nigeria, Haiti, Repubblica Centrafricana; coordinatrice del pool d’urgenza di MSF Belgio, ha coordinato l’ intervento di MSF nel Mediterraneo Centrale a bordo della Bourbon Argos.

Nei giorni successivi interverranno relatrici e relatori provenienti da alcuni luoghi del Pianeta:Afghanistan, Siria, USA, Messico, Camerun, Loris De Filippi, presidente di Medici Senza Frontiere per l’Italia; Flavio Lotti, coordinatore della Tavola della Pace, referente della Marcia PerugiAssisi; Pierluigi Di Piazza. Uno spazio significativo del convegno sarà dedicato ai giovani delle scuole e agli insegnanti.

Il Centro Balducci avverte l’importanza particolare del convegno di quest’anno di resistenza al degrado di umanità che sta avvenendo, di rilancio della cultura e della pratica dei diritti umani uguale per tutti o non più tali. Per questo, nella prima serata, sarà presentato il manifesto I care della Rete Regionale dei Diritti.

Share
Feb
16
Sab
Laboratori di Cittadinanza Attiva – Udine @ Sala Bepi Turchet
Feb 16@14:30–18:00

Laboratori rivolti ai giovani (dai 14 anni in su) che desiderano acquisire una maggiore conoscenza sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e poter contribuire al miglioramento della qualità della vita e dello sviluppo sostenibile della loro città.

I laboratori vogliono essere un momento di scambio e di dibattito sulle grandi questioni globali del nostro tempo, tra le quali nello specifico quelle connesse al fenomeno migratorio.

Per iscrizioni
https://goo.gl/forms/JGeDPVIQvHrASL6D3 Per informazioni
giustizia.ambientale@cevi.coop

Dove:
1. 16 Febbraio dalle 14:30 alle 18:00 presso la Sala Bepi Turchet (sede CISL), via Teobaldo Ciconi 16, Udine
2. 2 Marzo dalle 14:30 alle 18:00 presso la Sala Bepi Turchet (sede CISL), via Teobaldo Ciconi 16, Udine

Share