Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Lug
26
Ven
FIRMA DAY TREPPO GRANDE @ Treppo Grande
Lug 26@9:30–11:30

DOMANI è il FIRMA DAY! Un appello ai cittadini di tutt’Italia a firmare a favore della difesa dei beni comuni, contro la svendita del patrimonio naturale e culturale italiano! I beni comuni appartengono a tutti e devono essere salvaguardati in una logica ecologica! Vi aspettiamo con i nostri banchetti a Udine, Pordenone, Tavagnacco, Treppo Grande, San Vito al Tagliamento!a Treppo Grande, in piazza G. Marconi, dalle 9.30 alle 11.30, a Pordenone in piazzetta Cavour dalle 17.00 alle 19.00 e a San Vito al Tagliamento, in piazza del Popolo, dalle 9.00 alle 12.00. Ai banchetti potranno firmare anche i non residenti.

 

 

Share
FIRMA DAY PORDENONE @ Pordenone
Lug 26@17:00–19:00

DOMANI è il FIRMA DAY! Un appello ai cittadini di tutt’Italia a firmare a favore della difesa dei beni comuni, contro la svendita del patrimonio naturale e culturale italiano! I beni comuni appartengono a tutti e devono essere salvaguardati in una logica ecologica! Vi aspettiamo con i nostri banchetti a Udine, Pordenone, Tavagnacco, Treppo Grande, San Vito al Tagliamento!, a Pordenone in piazzetta Cavour dalle 17.00 alle 19.00 e a San Vito al Tagliamento, in piazza del Popolo, dalle 9.00 alle 12.00. Ai banchetti potranno firmare anche i non residenti.

 

Share
FIRMA DAY UDINE @ Parco del Cormor
Lug 26@20:00–22:00

DOMANI è il FIRMA DAY! Un appello ai cittadini di tutt’Italia a firmare a favore della difesa dei beni comuni, contro la svendita del patrimonio naturale e culturale italiano! I beni comuni appartengono a tutti e devono essere salvaguardati in una logica ecologica! Vi aspettiamo con i nostri banchetti a Udine, Pordenone, Tavagnacco, Treppo Grande, San Vito al Tagliamento! a Udine presso il Parco del Cormor dalle 20.00 alle 22.00. Ai banchetti potranno firmare anche i non residenti.

 

Share
Set
21
Sab
Banchetto Raccolta Firme Beni Comuni @ Piazzetta Cavour
Set 21@17:00–19:00

Ci siamo!!! E’ arrivato settembre e la campagna continua, non ci fermiamo!
troppe persone vogliono ancora firmare per difendere i beni pubblici e i beni comuni, difendere i diritti dalle logiche del mercato!
e tutto nella logica dell’ecologia e del rispetto delle generazioni future!
vi aspettiamo in tanti!

Share
Set
22
Dom
Banchetto Raccolta Firme Beni Comuni @ Festa della Mela
Set 22@10:00–13:00

Ci siamo!!! E’ arrivato settembre e la campagna continua, non ci fermiamo!
troppe persone vogliono ancora firmare per difendere i beni pubblici e i beni comuni, difendere i diritti dalle logiche del mercato!
e tutto nella logica dell’ecologia e del rispetto delle generazioni future!
vi aspettiamo in tanti!

Share
Set
26
Gio
Banchetto Raccolta Firme Beni Comuni @ Centro d'accoglienza Balducci
Set 26@20:00

Ci siamo!!! E’ arrivato settembre e la campagna continua, non ci fermiamo!

Sarà Possibile firmare  20 minuti prima e 20 minuti dopo il convegno
troppe persone vogliono ancora firmare per difendere i beni pubblici e i beni comuni, difendere i diritti dalle logiche del mercato!
e tutto nella logica dell’ecologia e del rispetto delle generazioni future!
vi aspettiamo in tanti!

Share
Set
27
Ven
Banchetto Raccolta Firme Beni Comuni @ Piazza San Giacomo
Set 27@17:00–19:00

ANNULLATO

Ci siamo!!! E’ arrivato settembre e la campagna continua, non ci fermiamo!
troppe persone vogliono ancora firmare per difendere i beni pubblici e i beni comuni, difendere i diritti dalle logiche del mercato!
e tutto nella logica dell’ecologia e del rispetto delle generazioni future!
vi aspettiamo in tanti!

Share
Set
28
Sab
Banchetto Raccolta Firme Beni Comuni @ Mercato Viale Vat
Set 28@9:30–12:30

Ci siamo!!! E’ arrivato settembre e la campagna continua, non ci fermiamo!
troppe persone vogliono ancora firmare per difendere i beni pubblici e i beni comuni, difendere i diritti dalle logiche del mercato!
e tutto nella logica dell’ecologia e del rispetto delle generazioni future!
vi aspettiamo in tanti!

Share
Apr
24
Ven
Cambiamenti ambientali e pandemia Covid-19 @ On Line
Apr 24@17:00–18:30

ISDE Italia organizza un webinar per approfondire e discutere sui legami tra cambiamenti ambientali e pandemia da SARS-Cov-2 e sul ruolo dell’inquinamento.

Programma webinar:

17,00-17,10 Introduzione, Roberto Romizi, medico di MG, Presidente nazionale ISDE-Italia
17,10-17,25 Condizioni del pianeta, cambiamenti climatici, pandemie passate presenti e future: Gianni Tamino, Biologo, Università di Padova, CS ISDE-Italia
17,25-17,40 Cambiamenti climatici e danni alla salute, Giuseppe Onufrio, Direttore Esecutivo Greenpeace Italia
17,40-17,55 Inquinamento atmosferico e Covid-19, Fabrizio Bianchi, epidemiologo IFC-CNR, CS ISDE-Italia
17,55-18,20 Dibattito
18,20-18,30 Conclusioni, Ferdinando Laghi, Medico, Presidente ISDE International

PER PARTECIPARE AL WEBINAR, ISCRIVERSI QUA: https://docs.google.com/forms/d/1KcnlTKOsPwHC6o9eZTIeTRItKCzXxmUQuPHHFXwrNlU/viewform?edit_requested=true

Share
Ott
1
Gio
28^ Convegno del Centro Balducci 1-4 Ottobre 2020 OSARE PER PROGETTARE IL FUTURO
Ott 1@17:30–Ott 4@18:00
OSARE PER PROGETTARE IL FUTURO
Salute – Lavoro – Giustizia – Lo sguardo dei giovani
28° convegno del Centro Balducci
da giovedì 1 a domenica 4 ottobre 2020

Il Centro Balducci, con la proposta di questo 28° Convegno, continua a mantenere fede all’impegno assunto nel settembre 1992 di rapportare l’accoglienza delle persone migranti alla promozione culturale intesa nel significato antropologico che unisce le comunità locali a quella planetaria e affronta le grandi e permanenti questioni dell’umanità: giustizia, diritti umani, pace, salvaguardia della casa comune.
Il prossimo convegno, per motivi contingenti, viene posticipato ai primi giorni di ottobre e, per la situazione presente, è meno articolato ma speriamo ugualmente significativo.
A seguito della pandemia ci è sembrato importante proporre la riflessione su alcune questioni permanenti che l’esperienza drammatica vissuta (e ancora in atto in alcuni paesi) ha maggiormente evidenziato, accrescendone la problematicità.
L’esperienza così vasta e dolorosa di malattia, sofferenza e morte interpella profondamente su come operare tutto il possibile per rendere umane queste situazioni; sollecita ad un impegno per una sanità pubblica diffusa nei territori come presenza di prevenzione e di cura, in rapporto con gli ospedali.
Il problema del lavoro è fondamentale e strutturale per la società nelle comunità locali e in quella planetaria. La nostra Costituzione definisce il nostro Paese: “Una Repubblica democratica fondata sul lavoro” e così relaziona in modo inscindibile la dignità delle persone e il lavoro.
Si aprono grandi quesiti sulle lavoratrici e i lavoratori; sui luoghi e sulle modalità del lavoro; sulle possibilità per le giovani generazioni; sulle gravissime e permanenti piaghe del lavoro sfruttato con la riduzione in schiavitù, di quello in nero. Resta sempre aperto il grande tema del rapporto fra sicurezza, salute e lavoro.
L’avversione all’altro diverso, in particolare ai migranti, è un modo di pensare ed agire che portano al razzismo: dagli Usa all’Europa, all’Italia, al Friuli Venezia Giulia.
Aspetti culturali, sociali, etici, economici, politici si intrecciano. Una cultura, un’etica e una politica nuove sono urgenti e indispensabili per affrontare una questione planetaria.
I giovani e la scuola sono una questione permanente che la pandemia ha evidenziato e sulla quale le incertezze sono tante e preoccupanti: il Convegno non ne farà un “oggetto” di indagine e di analisi ma proporrà i giovani come protagonisti e costruttori di pace nella mattinata del 4 ottobre.
Trovate su questo dépliant e sul sito del Centro Balducci tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione. Siamo chiamati a disponibilità e attenzione particolari per la salvaguardia della salute di tutti.
Vi aspettiamo con fiducia. Grazie!
Con i saluti più cordiali
Share