Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Nov
7
Gio
Un nuovo mondo è possibile! @ Vari Luoghi
Nov 7@20:30–Nov 9@22:45

Un nuovo mondo è possibile!

La strada tracciata da Thomas Sankara

Tre serate speciali col film-documentario

“….. e quel giorno uccisero la felicità”

Ad ogni proiezione sarà presente il regista e giornalista Silvestro Montanaro (seguirà dibattito)

Giovedì 7 novembre ore 20:30
Centro Ernesto Balducci – Piazza della Chiesa 1 Zugliano

Venerdì 8 novembre ore 18:30
Biblioteca dell’Africa – Via Romeo Battistig 48 Udine

Sabato 9 novembre ore 18:30
Sala Parrocchiale del Gesù Buon Pastore – Via Riccardo Di Giusto 74 Udine

Il documentario (2013 – 54’) racconta del pensiero politico di Thomas Sankara, giovane e straordinario presidente del Burkina Faso, uno dei paesi più poveri del mondo. Venne ucciso perché sosteneva che la politica deve essere al servizio delle persone e non arricchimento personale, perché sosteneva le ragioni degli ultimi, dei “diversi”, delle donne, denunciando lo strapotere criminale della grande finanza. Venne messo a tacere perché irrise le regole di un mondo fondato sulla competitività che umilia chi lavora e arricchisce i burattinai.

Una iniziativa di:
GIT di Udine di Banca Etica, Time for Africa, Hemp Revolution e Centro di Accoglienza Ernesto Balducci

In collaborazione con:
AIAB FVG, ARCI Udine, Greenpeace Udine, CGIL Udine, CeVI, Libera Udine, Stop TTIP-CETA, Oikos Onlus, Distretto Economia Solidale Pan e Farine dal Friul di Miec, Aurora Udine Est, Legambiente Udine e Istituto Jaques Maritain

Per informazioni:
David Antonutti t. 3281511267
Ugo Rossi t. 3453395779
Umberto Marin t. 3489130020

Share
Nov
22
Ven
Parliamo di Clima @ Sede Ass. Musicale S. Gaggia
Nov 22@20:30–22:00

 

COME CONTRASTARE LA CRISI CLIMATICA E ADATTARSI A QUELLO CHE CI ASPETTA

con particolare riguardo al Friuli Venezia Giulia

ne parleremo con ROBERTO PIZZUTTI

La serata si aprirà con qualche breve filmato o slide come introduzione

Share
Nov
23
Sab
La vera storia della moneta ed una nuova economia sostenibile @ Casa delle Associazioni
Nov 23@20:30–23:00

Dal signoraggio all’usura bancaria, la vera storia della moneta

INTRODUZIONE CON UNA SELEZIONE VIDEO

A CHI APPARTIENE LA MONETA E CON CHI SIAMO INDEBITATI?

Lo spiegherà COSIMO MASSARO, esperto di politiche monetarie e promotore della dottrina auritiana, da anni è impegnato nel diffondere la colossale truffa che si cela dietro la creazione della moneta. Come opinionista è spesso invitato in vari programmi TV , radiofonici e webTV .
PRESENTERÀ IL SUO ULTIMO LIBRO “USUROCRAZIA SVELATA”.

UGO ROSSI, Presidente di HempRevolution, esperto di sostenibilità e ambiente, attivista politico impegnato per la libertà ed i diritti di tutti gli esseri viventi. Fin dal liceo approfondisce molte tematiche, tra cui quelle economiche e monetarie, sogna un mondo basato sulla felicità. Parlerà di:

FIL – LA FELICITÀ INTERNA LORDA.
È POSSIBILE UNA MONETA SOSTENIBILE BASATA SUL CARBONE VEGETALE (BIOCHAIR) DI CANAPA?
BLOCKCHAIN

L’evento si terrà dalle ore 20:30 presso la palazzina delle associacioni in via Brigata Re 29, Udine 33100.

Contatti:
hemprevolution@protonmail.com
3453395779

Share
Nov
29
Ven
QUARTA MOBILITAZIONE GLOBALE!!! Pordenone @ Capitol
Nov 29@9:00–14:30

QUARTA MOBILITAZIONE GLOBALE!!!

9:00/12:00 Capitol – Incontro con Maurizio Pallante e attività di Fridays for Future SU PRENOTAZIONE!!!
(consigliato per le scuole superiori: chiedete ai vostri insegnanti di accompagnarvi!!! Faremo comunque girare circolari) costo entrata: €3/persona

12:00/14:30 Via Mazzini (P.tta Cavour) Presidio e flash mob (se ci fossero ragazzi volenterosi di parlare in pubblico/fare un discorso su ciò che sta succedendo all’ambiente, scriveteci)

Per maggiori informazioni scriveteci un messaggio, una mail (fridaysforfuture.pn@gmail.com) oppure al numero 3456182183!!

 

Share
Gen
17
Ven
Focus sul clima: emergenza clima, condizionamenti multinazionali @ Cgil Udine
Gen 17@19:00–21:00

Incontro con Paolo Cacciari

17 gennaio ore 19.15
Sala CGIL, Udine
Viale Giobatta Bassi, 36

Non c’è soluzione alla crisi ecologica planetaria rimanendo all’interno delle logiche economiche e delle politiche dominanti, non c’è Trattato di libero commercio che tuteli i diritti dei cittadini.

“Come osate! Interi ecosistemi sono al collasso. Siamo all’inizio di un’estinzione di massa. E tutto quello di cui parlate sono i soldi e le favole dell’eterna crescita economica.”
Greta Thunberg, Discorso alle Nazioni Unite, 24 settembre 2019

“La presunta soluzione offerta dalla Green Growth non mette in questione il modello generale di crescita economica. (…) Post-crescita significa decelerazione, prosperità nel lungo periodo e ricerca di un nuovo modo di vivere assieme.”
Carola Rackete, Il mondo che vogliamo, Garzanti, 2019

Paolo Cacciari è un giornalista attivista dei movimenti sociali e ambientalisti.
Collabora con il sito www.comune-info.net
Si occupa di decrescita e beni comuni ed ha pubblicato vari saggi tra cui:
Decrescita o barbarie, Intra Moenia e Carta, 2008
Vie di Fuga, Maro a & Cafiero, 2014
101 piccole rivoluzioni, Altreconomia, 2016
Economie solidali creatrici di comunità ecologiche, in “Scienze del territorio” n. 6
Le economie del territorio bene comune, pp. 60-69, 2018 Firenze University Press
Ha curato:
La società dei beni comuni, Ediesse, 2010
Viaggio nell’Italia dei beni comuni, Maroa & Cafiero, 2012 La decrescita tra passato e futuro, Maroa & Cafiero, 2018

Comitato Stop TTIP di Udine col sostegno di Coalizione Clima di Udine, Soci di Udine di Banca Etica, Circolo Legambiente “Laura Conti” Udine, CGIL

https://www.bancaetica.it/git/udine/evento/focus-sul-clima-emergenza-climatica-e-condizionamenti-delle-multinazionali

Share
Gen
25
Sab
La Protesta dei Pesci di Fiume @ Varie Località
Gen 25@14:00–17:00

Giornata nazionale per dire no allo sfruttamento indiscriminato di fiumi e torrenti ancora naturali!
di seguito il link con gli eventi in programma.

http://www.freeriversitalia.eu/news/200119_TABELLA_adesion_aggiornate_ad_oggi.pdf

in Regione: Friuli Venezia Giulia

Torrente Arzino:

ore 14 e 30 a FLAGOGNA (stazione ferroviaria)

Per noi il ritrovo sarà alle 14 e 30 nel piazzale della fermata di Flagogna della ferrovia pedemontana Sacile – Gemona nei pressi della pizzeria Leone di Damasco, poi andremo tutti assieme nel punto dove l’Arzino confluisce nel Tagliamento. L’iniziativa si concluderà alle 16 e 30
Fiume Isonzo:
 che si terrà sabato 25 alle 15.00 sulla passerella di Straccis a Gorizia.

 

Share
Gen
30
Gio
Verso l’Estinzione (e cosa possiamo fare) – Presentazione XR @ Knulp Bar
Gen 30@17:30–19:30

Stiamo affrontando un’EMERGENZA GLOBALE senza precedenti.
I governi non sono riusciti a proteggerci.
Per sopravvivere, saremo costretti a metterci in gioco come mai prima.

EXTINCTION REBELLION è un movimento ormai internazionale.
E’ basato sulla pratica della NONVIOLENZA e dei metodi della
disobbedienza civile, per indurre i governi ad AGIRE ORA.

Il 30 gennaio, presso il Knulp Bar a Trieste, si terrà una presentazione del movimento. Condivideremo le
informazioni scientifiche sulla crisi climatica ed ecologica in atto (è in corso la sesta estinzione di massa); illustreremo i principi che animano il movimento e cosa possiamo fare per evitare il peggio.

Dopo la presentazione e uno spazio aperto a domande generali, seguirà una tavola rotonda per chi volesse fin da subito approfondire.

Ti aspettiamo!
Puoi fare la differenza.

—-“Everybody is welcome. Everybody is needed.” —-

Share
Feb
12
Mer
Gas, grandi infrastrutture e cambiamenti climatici! @ Antico Caffè San Marco
Feb 12@18:00–20:00
Gas, grandi infrastrutture e cambiamenti climatici! @ Antico Caffè San Marco

“Gas, grandi infrastrutture e cambiamenti climatici: quali implicazioni e quali prospettive per un futuro giusto e sostenibile?” di questo ci parlerà la nostra ospite Elena Gerebizza.

Elena Gerebizza è tra i fondatori di Re:Common, associazione nata nel 2012 che da sempre fa inchieste e campagne contro la corruzione e la devastazione dei territori, in solidarietà con le comunità direttamente coinvolte.

Ha organizzato e partecipato a missioni della società civile in Nigeria, Kazakistan, Repubblica del Congo, Ecuador, Azerbaigian, orientate a documentare le violazioni dei diritti umani e ambientali derivate dalla costruzione di mega infrastrutture nel settore energetico e estrattivo.

Negli ultimi quattro anni ha ricercato e documentato gli impatti ambientali, sociali e sui diritti umani del mega gasdotto in costruzione tra l’Azerbaigian e l’Italia, il cosiddetto Corridoio Sud del gas, oggetto di una delle campagne pubbliche principali di Re:Common.

Vi aspettiamo numerosi il 12 febbraio dalle 18 alle 20, presso Antico Caffè San Marco. Libreria e ristorante , Trieste.

Ingresso libero!

L’evento rientra all’interno del corso di formazione “Semi Giustizia”, scopri il programma completo al link: http://www.cevi.coop/wp-content/uploads/2020/01/Locandina-Semi-1.pdf

Share
Ott
1
Gio
28^ Convegno del Centro Balducci 1-4 Ottobre 2020 OSARE PER PROGETTARE IL FUTURO
Ott 1@17:30–Ott 4@18:00
OSARE PER PROGETTARE IL FUTURO
Salute – Lavoro – Giustizia – Lo sguardo dei giovani
28° convegno del Centro Balducci
da giovedì 1 a domenica 4 ottobre 2020

Il Centro Balducci, con la proposta di questo 28° Convegno, continua a mantenere fede all’impegno assunto nel settembre 1992 di rapportare l’accoglienza delle persone migranti alla promozione culturale intesa nel significato antropologico che unisce le comunità locali a quella planetaria e affronta le grandi e permanenti questioni dell’umanità: giustizia, diritti umani, pace, salvaguardia della casa comune.
Il prossimo convegno, per motivi contingenti, viene posticipato ai primi giorni di ottobre e, per la situazione presente, è meno articolato ma speriamo ugualmente significativo.
A seguito della pandemia ci è sembrato importante proporre la riflessione su alcune questioni permanenti che l’esperienza drammatica vissuta (e ancora in atto in alcuni paesi) ha maggiormente evidenziato, accrescendone la problematicità.
L’esperienza così vasta e dolorosa di malattia, sofferenza e morte interpella profondamente su come operare tutto il possibile per rendere umane queste situazioni; sollecita ad un impegno per una sanità pubblica diffusa nei territori come presenza di prevenzione e di cura, in rapporto con gli ospedali.
Il problema del lavoro è fondamentale e strutturale per la società nelle comunità locali e in quella planetaria. La nostra Costituzione definisce il nostro Paese: “Una Repubblica democratica fondata sul lavoro” e così relaziona in modo inscindibile la dignità delle persone e il lavoro.
Si aprono grandi quesiti sulle lavoratrici e i lavoratori; sui luoghi e sulle modalità del lavoro; sulle possibilità per le giovani generazioni; sulle gravissime e permanenti piaghe del lavoro sfruttato con la riduzione in schiavitù, di quello in nero. Resta sempre aperto il grande tema del rapporto fra sicurezza, salute e lavoro.
L’avversione all’altro diverso, in particolare ai migranti, è un modo di pensare ed agire che portano al razzismo: dagli Usa all’Europa, all’Italia, al Friuli Venezia Giulia.
Aspetti culturali, sociali, etici, economici, politici si intrecciano. Una cultura, un’etica e una politica nuove sono urgenti e indispensabili per affrontare una questione planetaria.
I giovani e la scuola sono una questione permanente che la pandemia ha evidenziato e sulla quale le incertezze sono tante e preoccupanti: il Convegno non ne farà un “oggetto” di indagine e di analisi ma proporrà i giovani come protagonisti e costruttori di pace nella mattinata del 4 ottobre.
Trovate su questo dépliant e sul sito del Centro Balducci tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione. Siamo chiamati a disponibilità e attenzione particolari per la salvaguardia della salute di tutti.
Vi aspettiamo con fiducia. Grazie!
Con i saluti più cordiali
Share
Ott
7
Mer
L’ALTERNATIVA DELLA COMUNITA’
Ott 7@18:00–20:00