Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Feb
4
Gio
Assemblea Forum BCES FVG 04/02 a S. Daniele con Serge Latouche @ Biblioteca Guarneriana
Feb 4@17:30

Importanti novità da sottoporre al vostro esame, per dare concretezza alla formazione dei distretti di economia solidale e delle filiere produttive in tutta la regione. Per questo motivo,  vi proponiamo di incontrarci a S. Daniele giovedì 4 febbraio alle ore 17.30, presso la sala riunioni della splendida biblioteca Guarneriana (la più antica del Friuli) per discutere il seguente o.d.g. : costituzione di una struttura regionale di servizio alla formazione dei distretti e delle filiere; raccolta di adesioni per partecipare alla fase costituente di tale struttura e per la frequenza al corso di formazione per promotori di economia solidale. Alla nostra assemblea parteciperà Serge Latouche, che ha accolto il nostro invito, essendo presente il giorno prima a Udine.

Al termine dell’Assemblea, per chi lo vorrà, ceneremo insieme a Serge (diremo dove in apertura dell’Assemblea) prenotando entro il 2 febbraio al seguente indirizzoinfo@forumbenicomuni.org .

la segreteria del Forum

Mavì 320 8640139”

DESCRESCITA E LATOUCHE - 4 febbraio 2016

Share
Feb
6
Sab
Presentazione del Secondo Rapporto sull’Innovazione Sociale in Italia @ Agriturismo " Al Tulin"
Feb 6@18:00

Sabato dalle 18.00 presso l’agriturismo ” Al Tulin” di Montenars, vi sarà la presentazione del Secondo Rapporto sull’Innovazione Sociale in Italia. Si parlerà del Patto, di economia solidale e di agricoltura sostenibile. Sarà l’occasione per presentare in anteprima anche il Patto per il 2016/2017. Un’ economia etica, che vede nello scambio sociale e nel rispetto dell’ambiente il suo primo obiettivo, è anche remunerativamente sostenbile? Si, e lo stiamo dimostrando! Interverranno Enrico Tuzzi del Molino Tuzzi e uno dei referenti del Patto e Matteo Carzedda, coautore del Rapporto.

Share
Apr
23
Sab
Primo Corso per Promotori di Distretto di Economia Solidale – Primo Appuntamento – @ sala parrocchia S. Francesco
Apr 23@9:00–14:00

Obiettivo del Forum è trasformare la nostra regione in una BIOREGIONE, ossia un’area dove le persone siano in grado di autoprodurre la loro sussistenza ed il loro buon vivere riducendo al minimo la dipendenza da altri territori e dal mercato, nel rispetto dell’ambiente e dell’eqità sociale, compresa la possibilità di creare nuova occupazione e di sostenere le produzioni locali attraverso patti solidali fra produttorti e consumatori.

Per conseguire questo obiettivo  proponiamo di costituire  DISTRETTI E FILIERE DI ECONOMIA SOLIDALE fra loro cooperanti e federati nella Bioregione.

Il corso di Formazione, aperto a chi condivide questi obiettivi, intende fornire le nozioni-base:

– per partecipare, come CITTADINI alla formazione delle assemblee distrettuali;

– per  diventare PROMOTORI di distretto e di filiere di economia solidale.

Da questo primo corso e dalle successive attività che si svilupperanno nei territori emergeranno una serie di altre esigenze conoscitive e formative utili per programmare successivi momenti formativi specifici e per fornire, attraverso una nostra STRUTTURA REGIONALE, consulenze e altri supporti utili alla costituzione dei Distretti e delle diverse filiere produttive.

Programma

9.00 Accoglienza – Presentazione del corso

9.30

  1. Scenari: la crisi – la soluzione – il percorso di transizione
  2. Il Forum come imprese solidale – come incubatore dei distretti e delle filiere
  3. La Proposta di legge regionale del Forum a sostegno dell’economia solidale: i distretti – le filiere – gli organi del distretto.

11.30 Pausa

12.00 Laboratori:  distretti; filiere produttive (alimentazione, casa, vestire, buen vivir)

Al termine del corso saranno rilasciati degli attestati di partecipazione.

Le attività di formazione continueranno attraverso percorsi formativi specifici.

Per iscriversi, compila la scheda che puoi aprire QUI

 

Share
Mag
7
Sab
Primo Corso per Promotori di Distretto di Economia Solidale – Secondo Appuntamento – @ sala Convegni Musei Provinciali
Mag 7@9:00–14:00

Primo Corso per Promotori di Distretto di Economia Solidale

Obiettivo del Forum è trasformare la nostra regione in una BIOREGIONE, ossia un’area dove le persone siano in grado di autoprodurre la loro sussistenza ed il loro buon vivere riducendo al minimo la dipendenza da altri territori e dal mercato, nel rispetto dell’ambiente e dell’eqità sociale, compresa la possibilità di creare nuova occupazione e di sostenere le produzioni locali attraverso patti solidali fra produttorti e consumatori.

Per conseguire questo obiettivo  proponiamo di costituire  DISTRETTI E FILIERE DI ECONOMIA SOLIDALE fra loro cooperanti e federati nella Bioregione.

Il corso di Formazione, aperto a chi condivide questi obiettivi, intende fornire le nozioni-base:

– per partecipare, come CITTADINI alla formazione delle assemblee distrettuali;

– per  diventare PROMOTORI di distretto e di filiere di economia solidale.

Da questo primo corso e dalle successive attività che si svilupperanno nei territori emergeranno una serie di altre esigenze conoscitive e formative utili per programmare successivi momenti formativi specifici e per fornire, attraverso una nostra STRUTTURA REGIONALE, consulenze e altri supporti utili alla costituzione dei Distretti e delle diverse filiere produttive.

Programma

9.00 Accoglienza – Presentazione del corso

9.30

  1. Scenari: la crisi – la soluzione – il percorso di transizione
  2. Il Forum come imprese solidale – come incubatore dei distretti e delle filiere
  3. La Proposta di legge regionale del Forum a sostegno dell’economia solidale: i distretti – le filiere – gli organi del distretto.

11.30 Pausa

12.00 Laboratori:  distretti; filiere produttive (alimentazione, casa, vestire, buen vivir)

Al termine del corso saranno rilasciati degli attestati di partecipazione.

Le attività di formazione continueranno attraverso percorsi formativi specifici.

Per iscriversi, compila la scheda che puoi aprire QUI

 

Share
Mag
21
Sab
Primo Corso per Promotori di Distretto di Economia Solidale – Quinto Appuntamento – @ Associazione Multicultura
Mag 21@9:00–14:00

Obiettivo del Forum è trasformare la nostra regione in una BIOREGIONE, ossia un’area dove le persone siano in grado di autoprodurre la loro sussistenza ed il loro buon vivere riducendo al minimo la dipendenza da altri territori e dal mercato, nel rispetto dell’ambiente e dell’eqità sociale, compresa la possibilità di creare nuova occupazione e di sostenere le produzioni locali attraverso patti solidali fra produttorti e consumatori.

Per conseguire questo obiettivo  proponiamo di costituire  DISTRETTI E FILIERE DI ECONOMIA SOLIDALE fra loro cooperanti e federati nella Bioregione.

Il corso di Formazione, aperto a chi condivide questi obiettivi, intende fornire le nozioni-base:

– per partecipare, come CITTADINI alla formazione delle assemblee distrettuali;

– per  diventare PROMOTORI di distretto e di filiere di economia solidale.

Da questo primo corso e dalle successive attività che si svilupperanno nei territori emergeranno una serie di altre esigenze conoscitive e formative utili per programmare successivi momenti formativi specifici e per fornire, attraverso una nostra STRUTTURA REGIONALE, consulenze e altri supporti utili alla costituzione dei Distretti e delle diverse filiere produttive.

Programma

9.00 Accoglienza – Presentazione del corso

9.30

  1. Scenari: la crisi – la soluzione – il percorso di transizione
  2. Il Forum come imprese solidale – come incubatore dei distretti e delle filiere
  3. La Proposta di legge regionale del Forum a sostegno dell’economia solidale: i distretti – le filiere – gli organi del distretto.

11.30 Pausa

12.00 Laboratori:  distretti; filiere produttive (alimentazione, casa, vestire, buen vivir)

Al termine del corso saranno rilasciati degli attestati di partecipazione.

Le attività di formazione continueranno attraverso percorsi formativi specifici.

Per iscriversi, compila la scheda che puoi aprire QUI

Share
Giu
28
Mar
L’economia Solidale come Fattore di Sviluppo Sostenibile e Partecipato dei Territori del Friuli Venezia Giulia. @ sala Pasolini , Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia
Giu 28@18:00–20:00

FBCES Il Forum dei Beni Comuni e dell’Economia Solidale del FVG vi invita all’incontro/Confronto: “L’economia Solidale come Fattore di Sviluppo Sostenibile e Partecipato dei Territori del Friuli Venezia Giulia”. Il ruolo della Regione e degli Enti locali nel sostenere la formazione delle Comunità distrettuali e delle filiere produttive.

Da tempo è in attesa di essere calendarizzata la proposta di legge regionale a sostegno dell’economia solidale che, come si ricorda, è nata per impulso del Forum, facendo tesoro di analoghe iniziative già andate a buon fine in Trentino ed in Emilia Romagna.

Per rilanciare l’iniziativa, nella convinzione che l’approvazione della proposta possa essere un ottimo strumento di  sostegno allo sviluppo di attività economiche nei diversi territori della regione, proponiamo un incontro-confronto con gli amministratori regionali e locali per martedì 28 giugno, alle ore 18.00, presso la sala Pasolini della Regione, via Sabbadini a Udine.

Obiettivo: Analisi dei contenuti della proposta di legge regionale, anche alla luce dell’esperienza di altre realtà istituzionali. Eventuali aggiustamenti del testo e modalità per favorire l’avvio dell’iter di formazione della proposta.

Programma:
18.00 Presentazione del testo della proposta. Interventi del rappresentante Forum e del cons. Alessio Gratton, pres. II Comm. Reg. FVG

18.30 Le esperienze della Provincia di Trento e dello Stato del Minas Gerais (Brasile);

19.00 Dibattito con gli Amministratori regionali e comunali;

19.45 Conclusioni e  impegni per portare al buon fine la proposta di legge.

Si ringrazia per la partecipazione.

La Segreteria organizzativa:

Raffaella
338 2973286

L’iniziativa conclude le attività di un progetto partecipato, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia , volto a sostenere e diffondere le attività di INES 2015 – Incontro nazionale di economia solidale svoltosi a Trieste a giugno dello scorso anno.

Share
Set
7
Mer
Edizione pugliese della Scuola Estiva della Decrescita 2016 @ Casa per Ferie Fra' Camillo Campanella
Set 7@19:00–Set 11@16:00

DI FRONTE ALLA CRISI: ECONOMIE SOSTENIBILI E SVILUPPO DI RETI DI SCAMBI E CREDITI MUTUALI

La Scuola Estiva di Giovinazzo 2016 è speciale per almeno quattro motivi:

1) l’approccio adottato e i temi affrontati.: ci si occuperà infatti dei problemi pratici incontrati nel mondo variegato delle economie solidali ed orientate socio – ecologicamente;
2) l’applicazione diretta di strumenti utili alla comprensione e alla sperimentazione dei modelli principali delle cosiddette monete alternative (comunitarie, complementari e locali);
3) il luogo in cui si svolge: Giovinazzo di Bari, a pochi metri da una suggestiva insenatura, in cui sarà possibile fare il bagno godendo dell’acqua limpida e calda settembrina;
4) il prezzo di iscrizione davvero speciale.

Il periodo in cui si terrà la scuola va dal 7 (arrivo serale) al 11 settembre, e il costo di iscrizione completo di pernottamento e di pasti per quattro giorni (cucina vegetariana con prodotti locali, e vegana su richiesta) è di 160 euro fino al 31 luglio o di 190 euro successivamente.

I docenti/relatori sono competenti nei loro rispettivi campi, oltre che nelle tematiche delle economie solidali ed ecologiche, e in gran parte si rendono disponibili a condividere tutto il percorso formativo con gli iscritti, per l’intero periodo della scuola.

Per informazioni ed iscrizioni inviare una mail a scuolaestivadecrescita@gmail.com

TRA GLI ALTRI PARTECIPERANNO:

Illio Amisaco, Davide Biolghini, Mario Coscarello, Teodoro Criscione, Nello De Padova, Marco Deriu, Isa Giunta, Patty L’Abbate, Ferruccio Nilia, Maurizio Ruzzene

Maggiori informazioni nel programma allegato

OpuscoloScuolaEstivaGiovinazzo2016V20160705

Share
Ott
1
Sab
Presentazione libro “Lungo la rotta Balcanica” @ Circolo Misskappa
Ott 1@19:00–22:00

rottaPresentazione del libro
LUNGO LA ROTTA BALCANICA,

Viaggio nella storia dell’umanità del nostro tempo
di Anna Clementi e Diego Saccora

serata a sostegno di Ospiti in Arrivo onlus
—-
Il racconto di un viaggio lungo quella rotta balcanica che dal 2015 rappresenta la porta d’ingresso all’Europa e per la quale sono transitate oltre un milione di persone. Un viaggio nel fango dei campi profughi, in mezzo a donne e bambini incatenati dalla burocrazia; tra le reti e i muri che hanno reso di nuovo l’Europa un continente diviso e ostile; tra sogni che s’infrangono contro la dura realtà fatta di respingimenti e di campi di raccolta in Grecia e in Turchia e in qualunque altro Paese non faccia parte dell’Unione europea.

Dall’Italia alla Grecia, passando per Austria, Slovenia, Croazia, Serbia, Albania e Macedonia, spostandosi solo con mezzi pubblici, per incontrare e dare voce ai vissuti di donne e uomini, protagonisti di una fondamentale pagina nella Storia dell’Umanità del nostro tempo.

Questo libro “si inserisce nello sforzo di raccogliere quante più storie possibile perché rimangano oltre la cronaca destinata all’oblio. Perché nessuno merita d’essere dimenticato”. (Lorenzo Trombetta)

GLI AUTORI
Anna Clementi
è operatrice e mediatrice linguistico-culturale presso il Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati di Venezia. Ha vissuto per alcuni anni in Siria e in Palestina occupandosi di giornalismo e collaborando con associazioni e organizzazioni non governative. Dal 2012 segue le rotte dei migranti
provenienti dalla Siria ed è attiva in varie reti locali che si occupano di Medio Oriente e di immigrazione.

Diego Saccora
dal 2010 è operatore sociale all’interno del sistema di accoglienza del Comune di Venezia  nell’ambito dei minori stranieri non accompagnati. Tutore legale, è attivo nell’associazionismo in diverse realtà con progetti locali rivolti all’autonomia dei neo-maggiorenni e richiedenti protezione internazionale oltre al sostegno di iniziative a favore dei giovani in Bosnia Erzegovina.

Share
Gen
13
Ven
Riunione, Norme per la valorizzazione e la promozione dell’economia solidale @ presso Associazione Multicultura, secondo piano
Gen 13@19:00–22:00
chiedo a tutti di partecipare alla riunione del “Forum per i beni comuni” di Trieste,
venerdì 13 gennaio 2017 alle ore 19.00 in via Valdirivo 30 secondo piano.
Share