Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Nov
2
Sab
Cooperare per vivere @ Sala Soggiorno Alpino “Aquileia”
Nov 2@17:00–19:00

“Cooperare per vivere”, nella storia di Collina
Appuntamento nella frazione di Forni Avoltri per la presentazione del docufilm sui pionieri della cooperazione in Friuli

Per raccontare la storia e l’evoluzione della cooperazione in Friuli VG, non si può non partire da Collina di Forni Avoltri. Ed è proprio qui, infatti, che sono state girate le prime immagini del docufilm “Cooperare per vivere” realizzato da Confcooperative Udine, in occasione dei 140 anni della fondazione della Latteria Sociale Turnaria e dai 100 anni dalla nascita dell’organizzazione italiana. Proprio nei luoghi dove il maestro Eugenio Caneva (1842-1918), nell’ottobre del 1880, diede vita alla prima cooperativa della regione e, in particolare, alla prima Latteria Turnaria del Friuli VG e dell’Italia.
Presso la sala Soggiorno Alpino “Aquileia” (in via della Chiesa), dunque, sabato 2 novembre, alle ore 17.00 (in collaborazione con il Circolo Culturale Caneva e il Consorzio Privato di Collina e con il patrocinio del Comune di Forni Avoltri), dopo i saluti delle autorità e la riflessione di Luca Caneva (“Un maestro prestato (anche) alla zootecnia”), ci sarà, in anteprima regionale, la proiezione del docufilm (della durata di circa 25 minuti), nel quale si racconta la nascita della cooperazione regionale figlia del pensiero e dell’azione di uomini speciali come Eugenio Caneva di Collina, monsignor Fotunato de Santa (1862-1938) di Forni di Sopra e Vittorio Cella (1882-1938) di Verzegnis. La presentazione sarà a cura del giornalista Adriano Del Fabro.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Al termine dell’incontro è previsto un momento conviviale.

Share
Nov
11
Lun
L’economia Solidale nel Nostro Territorio @ Sala Consigliare Farra d'Isonzo
Nov 11@18:30–20:15
Nov
14
Gio
Assemblea Patto della Farina @ Sala della Parrocchia di San Giuseppe Artigiano
Nov 14@20:00–23:00
Si invita alla prossima assemblea del patto che si terrà il 14 NOVEMBRE alle ore 20.00 presso la sala parrocchiale di Straccis (Gorizia) in via Brigata Pavia, accanto alla chiesa.
E’ da molto che non organizziamo un’assemblea quindi conto di vedervi numerosi. Non sarà un’assemblea decisionale ma più divulgativa, qui i tre temi principali:
presentazione degli studi sull’eco-efficienza della nostra filiera svolti dall’università di Glasgow e con essa diversi spunti di riflessione sulla sostenibilità ambientale ed economica delle filiere bio, km 0 etc, vi garantisco che i dati risultano essere molto, ma molto interessanti, cosi come le riflessioni che vorrei far nascere a riguardo;
presentazione del progetto del tessile riguardante sacchetti di stoffa etc che è stato curato dal comitato straccis e dalla popolazione
presentazione del progetto di agricoltura sociale “I grembani” di Trieste e con essi una proposta di sviluppo dle progetto di garanzia partecipata sul quale vorremmo ricominciare a metter mano assieme a voi dopo averlo ripensato e rivisitato.
Insomma, tanta carne al fuoco, tante informazioni per me importanti e cruciali per capire cosa sia e cosa sta accadendo nel mondo dell’agricoltura sostenibile e progetti che vorrebbero ripartire.
Spero di rivedervi in molti. Al solito, qualsiasi prodotto “agroalimentare” è ben accetto per un eventuale piccolo momento conviviale una volta finito.
P.S. Viste alcune richieste, se qualcuno è interessato al libro sulla storia del mulino presentato come sapete circa un mese fa me lo faccia sapere via mail cosi da portarvene una copia. Scrivete sempre e solo a: info@molinotuzzi.it
Share
Nov
21
Gio
Farine DES Friûl di Mieç a Fagagna @ Museo della vita contadina - Cjase Cocèl
Nov 21@20:30–23:00

La farina D.E.S. Friûl di Mieç: un prodotto Buono, Pulito e Giusto!
Serata con il biologo nutrizionista Andrea Maccioni e i laboratori di “Pan e Farine”

 

Share
Dic
7
Sab
WWF Trieste mercatino di Natale 2019 – Christmas market @ Società Triestina Canottieri ADRIA 1877
Dic 7@10:30–13:30

Anche quest’anno il mercatino di Natale (a km 0!) di WWF Trieste vi aspetta: sabato 07 dicembre 2019 dalle ore 10:30 alle ore 13:00 alla Società Triestina Canottieri Adria 1877 (pontile Istria 2, Trieste)!

Scoprite i prodotti a km0 di eccellenti realtà locali:
> Ecomuseo delle Acque del Gemonese – presente con i presidi Slow Food “Pan di Sorc” e formaggio di latteria turnaria
> Azienda Agricola Skerk – vini del Carso
> Azienda agricola Zobec – allevamento di salmoni
> Azienda agricola apistica Jakne – miele e prodotti dell’alveare • Azienda agricola Losin Bio – verdure e acciughe dall’isola di Lussino
…ed i vantaggi dell’autoproduzione insieme a Trieste Senza Sprechi

The Christmas market of WWF Trieste (with 0 km products!) is waiting for you: Saturday 07th December 2019 from 10:30 am to 01:00 pm at Società Triestina Canottieri Adria 1877 (pontile Istria 2, Trieste)! Discover km0 products of excellent local produces:
> Gemonese Waters Ecomuseum – with Slow Food presidiums “Pan di Sorc” and turnaria diary cheese
> Skerk farm – wine from Karst
> Azienda agricola Zobec – salmon farming
> Jakne beekeeping farm – honey and products from the hive
> Losin Bio farm – vegetables and anchovies from Lošinj island

…and the advantages of self-production with Trieste Senza Sprechi

Share
Il sapone di Aleppo @ Parrocchia di San Domenico
Dic 7@17:00–18:30

Sabato 7 dicembre 2019 ore 17:00
UDINE Viale Resistencia 71
presso la Parrocchia di San Domenico

Incontro con Mohamed Sbahi di Isha Cosmetics

Il sapone di Aleppo

Una tradizione produttiva antichissima:
l’olio e l’alloro, con una sapiente lavorazione e una
lunga stagionatura, diventano un sapone pregiato
dalle riconosciute proprietà lenitive, rigeneranti
e nutritive, oggetto da sempre di commercio e scambio
tra oriente e occidente. L’impegno di un’azienda che pone
come valori fondanti della propria attività la qualità delle
materie prime, la sostenibilità ambientale, il rispetto del
lavoro, la solidarietà sociale grazie al sostegno all’Associazione
“Insieme si può fare” che opera al confine turco-siriano.

Incontro promosso da:
Associazione GAS Furlan Gruppo di Acquisto Solidale e
Bilanci di Giustizia Gruppo di Udine.

I Gruppi di Acquisto Solidale promuovono il consumo critico, sostengono i piccoli produttori locali attenti alla responsabilità sociale d’impresa, l’agricoltura biologica rispettosa dell’ambiente e della salute di lavoratori e consumatori, l’incontro diretto tra chi con fatica produce e chi acquistando vuole fare ‘politica’ quotidianamente con il proprio portafoglio.

Share
Dic
8
Dom
Benefit per il Kurdistan- una Zuppa per il Rojava @ Cas'Aupa
Dic 8@13:00–20:00

 

ENTRATA LIBERA – NO TESSERA
Anche a Udine arriva l’iniziativa di solidarietà con il popolo kurdo Una Zuppa Per Il Rojava! Diverse associazioni uniranno gli sforzi per raccogliere fondi (e cucinare zuppe) domenica 8 Dicembre a Cas*Aupa dalle 13 alle 20.30

Programma della Giornata:

Ore 13 apertura chiosco
Ore 14 proiezione del documentario ““Binxêt – Sotto il confine” (2017) film documentario di Luigi D’Alife
Ore 18.30 “La questione curda e l’attacco turco in Siria. Riflessioni e testimonianze”
Ne parlano:
Elisabetta De Giorgi (Ricercatrice Università di Trieste)
Paolo Prelazzi (staffetta sanitaria Kurdistan)
Emanuele (esponente di staffetta sanitaria di rete Kurdistan Italia) – in collegamento via skype
E in video:
Riccardo Noury (Portavoce Amnesty International Italia)

Durante tutta la giornata potrete assaggiare le straordinarie zuppe solidali il cui ricavato verrà donato alla Mezzaluna Rossa Kurdistan!

Una zuppa per il Rojava – Solidarietà concreta per le popolazioni del Nord est della Siria.
8 anni di guerra, migliaia e migliaia di morti e 24 mila feriti per sconfiggere l’Isis non sono bastati alla UE e agli USA per fermare le mire espansionistiche del despota ottomano, il sultano Erdogan. In spregio a tutte le convenzioni internazionali, Erdogan ha scatenato un’offensiva aerea e terrestre che ha già procurato numerose vittime civili, la distruzione delle infrastrutture idriche e sanitarie. Le inutili e tardive “sanzioni” di UE e USA non serviranno certo a consentire la sopravvivenza dell’unica esperienza nel Medio oriente che ha avviato un percorso per costruire una società in cui vengono affermati democrazia, femminismo, ecologia e convivenza etnica e culturale.
Facciamo sentire alla popolazione del Rojava, che ha combattuto una guerra per tutta l’umanità sconfiggendo l’ISIS, che sta combattendo una lotta per un medioriente ed un mondo democratico, la nostra solidarietà diretta aderendo a questa iniziativa. Le risorse raccolte andranno interamente a MezzaLuna Rossa Kurdistan Italia Onlus che le utilizzerà per consentire alla MezzaLuna Rossa Kurda di comprare medicine, cibo e coperte per gli sfollati e per continuare ad operare a favore dei feriti di questa ignobile guerra.
Puoi anche fare una donazione diretta al link: https://buonacausa.org/cause/emergenza
Maggiori Info:
http://www.staffettasanitaria-rojava.it/
http://www.mezzalunarossakurdistan.org/

“Binxet – Sotto il Confine” è un viaggio tra vita e morte, dignità e dolore, lotta
e libertà. Si svolge lungo i 911 km del confine turco-siriano. Da una parte
l’ISIS, dall’altra la Turchia di Erdogan. In mezzo il confine ed una speranza.
Questa speranza si chiama Rojava, soltanto un punto sulla carta di una
regione tormentata, terra di resistenza ma anche laboratorio di democrazia
dal basso, luogo in cui, sui fucili di chi combatte, sventolano bandiere di colori
diversi ma che che parlano lo stesso linguaggio; quello dell’ uguaglianza di
genere, dell’autodeterminazione dei popoli e della convivenza pacifica. E’ su
questa striscia di terra che si sta giocando la partita più importante; la
battaglia contro daesh, il controllo e la chiusura del confine su sui si basa
l’accordo tra Unione Europea e Turchia, la violenza repressiva ed autoritaria
del dittatore Erdogan. Un racconto di denuncia sulle pesanti responsabilità
dell’Europa nel sottoscrivere un accordo che violenta le vite di migliaia di
persone, solo un piccolo tassello nella storia di un popolo che continua a non
rassegnarsi all’idea di essere diviso dai confini, storie di uomini, donne e
bambini che sono l’immagine del non arrendersi.

Share
Gen
17
Ven
Focus sul clima: emergenza clima, condizionamenti multinazionali @ Cgil Udine
Gen 17@19:00–21:00

Incontro con Paolo Cacciari

17 gennaio ore 19.15
Sala CGIL, Udine
Viale Giobatta Bassi, 36

Non c’è soluzione alla crisi ecologica planetaria rimanendo all’interno delle logiche economiche e delle politiche dominanti, non c’è Trattato di libero commercio che tuteli i diritti dei cittadini.

“Come osate! Interi ecosistemi sono al collasso. Siamo all’inizio di un’estinzione di massa. E tutto quello di cui parlate sono i soldi e le favole dell’eterna crescita economica.”
Greta Thunberg, Discorso alle Nazioni Unite, 24 settembre 2019

“La presunta soluzione offerta dalla Green Growth non mette in questione il modello generale di crescita economica. (…) Post-crescita significa decelerazione, prosperità nel lungo periodo e ricerca di un nuovo modo di vivere assieme.”
Carola Rackete, Il mondo che vogliamo, Garzanti, 2019

Paolo Cacciari è un giornalista attivista dei movimenti sociali e ambientalisti.
Collabora con il sito www.comune-info.net
Si occupa di decrescita e beni comuni ed ha pubblicato vari saggi tra cui:
Decrescita o barbarie, Intra Moenia e Carta, 2008
Vie di Fuga, Maro a & Cafiero, 2014
101 piccole rivoluzioni, Altreconomia, 2016
Economie solidali creatrici di comunità ecologiche, in “Scienze del territorio” n. 6
Le economie del territorio bene comune, pp. 60-69, 2018 Firenze University Press
Ha curato:
La società dei beni comuni, Ediesse, 2010
Viaggio nell’Italia dei beni comuni, Maroa & Cafiero, 2012 La decrescita tra passato e futuro, Maroa & Cafiero, 2018

Comitato Stop TTIP di Udine col sostegno di Coalizione Clima di Udine, Soci di Udine di Banca Etica, Circolo Legambiente “Laura Conti” Udine, CGIL

https://www.bancaetica.it/git/udine/evento/focus-sul-clima-emergenza-climatica-e-condizionamenti-delle-multinazionali

Share
Feb
1
Sab
Cambia-Menti @ Congregazione delle Suore Rosarie
Feb 1@15:30–18:00

Sabato 1 febbraio 2020 dalle ore 15:30 alle 18:00,
il corso Solidarietà per Azioni 2020 sarà presentato presso

la Casa delle Suore Rosarie in Viale delle Ferriere, 19 a Udine.

Pre-iscrizioni: http://www.cevi.coop/preiscrizioni-spa-2020/

Il percorso è rivolto a chi desidera conoscere più da vicino la realtà della solidarietà internazionale.

Si articola in tre incontri aperti al pubblico e tre week end di formazione residenziale per i corsisti tra febbraio e maggio.

Al termine del corso sarà possibile vivere brevi esperienze di volontariato presso le mete proposte dai Promotori in Costa d’Avorio, Etiopia, Thailandia, Colombia, Bolivia, Brasile, Argentina, Uruguay, Italia, Grecia, Albania.

Il percorso non comporta il viaggio di conoscenza; la formazione può essere vissuta come occasione di approfondimento personale.
Il tema di quest’anno è: “Cambia-Menti: cambiare le menti, gestire i cambiamenti”.

Share
Feb
16
Dom
Semi di scamBIO @ OrtoBorto
Feb 16@9:30–12:30

Evento APERTO A TUTTI, anche a chi non ha semi da scambiare ma è curioso e vuole passare una mattinata in compagnia, dedicato alla valorizzazione e trasmissione della conoscenza rurale.

La conservazione e la condivisione di semi è una pratica antica della nostra tradizione contadina che vogliamo promuovere e trasmettere a tutti, anche a chi di semi non ne ha (ancora) e vorrebbe saperne di più. Lo scambio sarà dedicato al recupero e alla moltiplicazione di ortive, cereali, fiori, aromatiche e altre piante alimentari erbacee con l’obiettivo di salvaguardare la biodiversità rurale.

LO SCAMBIO FUNZIONA COSI’: se hai semi autoprodotti (non servono grandi quantità), li porti da noi in un vasetto di vetro o in un pezzo di carta e li metti su un tavolo in cui ci saranno anche i semi di altre persone (speriamo molte). I semi si scambiano gratuitamente insieme con le informazioni che, per quanto se ne possa sapere, raccontano la loro origine, il luogo dove sono stati riprodotti, chi li ha conservati e li tramanda, le informazioni per coltivare bene le piante alle quali danno vita. Bustine, carta e penne li mettiamo a disposizione noi insieme al tè caldo, torta e biscotti.

[Per quanto riguarda i principi che regolano lo scambio di semi ti invitiamo a leggere le modalità condivise di Rete Semi Rurali, insieme a tutte le utilissime risorse che trovi sul loro sito https://www.semirurali.net/notizie/una-locandina-comune-per-gli-incontri-di-scambio-sementi]
Share