Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Nov
30
Ven
Esclusi di e con Bartolomei, Carminati, Tradardi e Urban @ Libreria Friuli
Nov 30@18:00–20:00

Enrico Bartolomei, Diana Carminati, Alfredo Tradardi presenteranno: “ESCLUSI – La globalizzazione neoliberista del colonialismo di insediamento”
Introdurrà l’incontro: Clara Urban

Esclusi raccoglie una serie di saggi sul fenomeno globale del colonialismo di insediamento, un particolare tipo di colonialismo in cui una società di coloni si stabilisce in maniera permanente sui territori precedentemente occupati dalle popolazioni native, sviluppando nel tempo un’identità distinta e rivendicando l’indipendenza dalla madrepatria imperiale. Lo studio degli ordinamenti politici nati dall’insediamento coloniale europeo rivela il loro carattere strutturale: anche dopo aver raggiunto l’indipendenza, gli insediamenti coloniali persistono nell’eliminazione della popolazione nativa, che sfida costantemente la sovranità rivendicata dai coloni sulla terra, e producono una serie di meccanismi e di istituzioni che mantengono e riproducono nel tempo i privilegi dei coloni e l’assoggettamento dei nativi e degli altri gruppi oppressi.
In Italia, un paese restio a fare i conti con l’esperienza coloniale del passato, e ancora meno con la sua attualità, ESCLUSI colma un vuoto che, persino in ambito accademico, dura da molti anni. I saggi raccolti in questo volume non si limitano a introdurre il lettore italiano al campo di studi del colonialismo di insediamento, ma forniscono anche gli strumenti per cogliere la continuità fondamentale tra l’esperienza storica del colonialismo di insediamento e l’attuale fase estrattiva del capitalismo neoliberista, che consiste nell’esigenza di gestire i surplus di popolazione espulsa dall’ordinamento politico coloniale o dal circuito produttivo capitalista. Il regime neoliberista opera secondo modalità di espulsione e confinamento della popolazione economicamente superflua simili a quelle impiegate dal colonialismo di insediamento nell’espulsione e nella segregazione delle popolazioni native. L’eliminazione dei nativi nei contesti coloniali di insediamento continua oggi nella forma dell’accumulazione per espropriazione tipica del neoliberismo. Comprendere questa continuità nell’esclusione è di fondamentale importanza per affrontare efficacemente il colonialismo di insediamento dei nostri giorni.

Share