Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Feb
29
Sab
visita impianto di separazione materiali da raccolta differenziata gestito da A&T2000 @ Impianto A&T2000 Rive d'Arcano
Feb 29@14:00–17:00

Il Circolo Legambiente di Udine, in collaborazione con A&T2000
organizza per sabato 29 febbraio una visita di studio all’impianto di separazione dei materiali da raccolta differenziata gestito dalla coop.Idealservice.
Questo il programma:
– alle ore 13.30 ritrovo presso la sede del Circolo in Via Brescia 3- Rizzi – raggiungibile anche con l’autobus n. 2;

– alle ore 14.00 arrivo e visita dell’impianto a Rive d’Arcano in loc. Arcano Superiore (a fianco canile;dopo Fagagna, prendere la strada provinciale per Majano, al 5° incrocio girare a SX). (si può arrivare anche direttamento sul posto,via Camin n. 12 )
Riteniamo utile far conoscere il percorso dei materiali separati dai cittadini e le criticità per una migliore selezione.
Il circolo del cigno verde udinese ripropone l’iniziativa rivolta a soci e simpatizzanti; si caldeggia anche le visite di scolaresche a tale impianto come forma educativa sul tema del riciclo dei rifiuti, destinazione finale e riuso degli stessi.
Il riciclo significa risparmio energetico, recupero di materiale e permette di ridurre le attività estrattive di materie prime che richiede un elevato consumo in termini energetici.
E’ richiesto un contributo minimo di partecipazione: Adulti £ 3, Ragazzi (sotto 18 anni), soci Legambiente ,studenti e disoccupati £2
Per una buona riuscita dell’iniziativa, è stato fissato il limite di 60 persone partecipanti in ordine di prenotazione.

L’iniziativa si concluderà con una visita alla cantina dell’Azienda agricola “Arcania srl” dalle ore 16.00 alle 16.30,che produce vino biologico da anni e che si trova nella zona.
Per informazione e prenotazione, email: udine@legambientefvg.it
e/o chiamare al tel. 0432 402934
o Cell. 389 8066350

Share
Mar
7
Sab
Gaia | Teatro San Giorgio (Udine) @ Teatro S. Giorgio
Mar 7@20:30–23:00

L’Associazione Examina è lieta di presentarvi Gaia: “un pianeta sostenibile”.

Uno spettacolo ruotante attorno il tema del rapporto uomo-natura, dei cambiamenti climatici, e soprattutto della “follia” che spinge l’essere umano a distruggere il proprio habitat

La musica (sviluppata attraverso il genere antico, classico, contemporaneo e moderno) avvolgerà le performance degli artisti, che si esibiranno con coreografie di danza (contemporanea ed aerea), alternate a visual arts, illustrazioni, clip video e, infine, un vero e proprio cortometraggio.

Gaia non intende raccontare una storia, non sarà uno spettacolo, per così dire, lineare, bensì sarà suddiviso in settori, dove ciascuna disciplina avrà il suo spazio.
Un concetto forse complicato da spiegare a parole ma percepibile più facilmente attraverso il linguaggio dell’arte. un’arte che vuole sensibilizzare il proprio pubblico.
Sul palco saranno presenti anche alcuni volontari di Legambiente e Fridays for Future, che leggeranno poesie e passi letterari sulle condizioni di salute del nostro ambiente naturale.

In collaborazione con:
Comune di Udine
Circolo Legambiente Udine
Comune di Gradisca d’Isonzo
Teatro Instabile Miela
Fridays for Future Gorizia
Greenpeace Trieste

Evento realizzato con il contributo della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia

Share
Mar
15
Dom
Prime mani nella Terra + proiezione di “Botanica per tutti” @ Progetto Gaia Terra
Mar 15@9:00–21:00

Finalmente è il momento
di materializzare il nostro intento!
Trees for Future fa un salto avanti!
Ci incontriamo tutti quanti!
A Gaia Terra siete invitati
E i primi alberi saran piantati.

Incontro alle 08:45 del mattino per sporcarci le mani di verde piantando insieme i primi alberi e per celebrare il successo della prima parte del progetto con rituali, pranzo condiviso, eco-aperitivo e accogliendo un ospite speciale: Giacomo Castana di Prospettive Vegetali con la proiezione del suo documentario “Botanica per tutti“.

Una giornata per lavorare assieme e coltivare l’amore per Madre Terra!

Se ognuno porterà qualcosa da condividere per pranzo, darà il suo contributo per una piacevole abbondanza.
Dina de Santis (arredatrice di esterni e progettista del verde) condurrà la piantumazione.
A conclusione Diego Tassi guiderà un rituale di benedizione.

Vi aspettiamo numerosi!
Conoscenti, amici e curiosi!

link progetto: www.produzionidalbasso.com/project/trees-for-future

Share
Mar
19
Gio
Tagliamento Domani – Un seminario sul Re dei fiumi alpini @ Sala convegni della Banca TER
Mar 19@9:00–17:00

SEMINARIO “TAGLIAMENTO DOMANI”
Un’occasione per condividere e connettere: analisi, proposte e progetti di territorio

Giovedì 19 marzo 2020
9:30-13:00 – 14:00-16:45

Sala convegni della Banca TER
Piazza Garibaldi 101 – Codroipo (UD)

PER PARTECIPARE CLICCA QUI:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSejp__dIIkRLKeuydKouGu0lkgo8ZR2-z7H3tVsGthlA1ZWCg/viewform

PROGRAMMA:

9:30 ACCOGLIENZA E ISCRIZIONI

9:45 SALUTI: Sindaco di Codroipo, Presidente di Legambiente del Medio Friuli, Responsabile Sociale di Territorio di coop Alleanza 3.0

10:00 PUNTI DI VISTA CURVATI SUL FIUME
Introduce e modera: Marco Virgilio
Il Tagliamento visto da… Berlino. Esperienze di ricerca internazionale sul fiume
Videointervista ad Alexander Sukhodolov (Dept. Ecohydrology IGB, Berlin)
Cambiamenti climatici e intensificazione del ciclo idrologico
Marco Virgilio (meteorologo e giornalista)
Tagliamento: qualità delle acque e pratiche di riqualificazione fluviale
Raffaella Zorza (CIRF – Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale, ARPA FVG)
Domande e ulteriori considerazioni

11:45 GOTIS DI STORIE E DI CULTURE
Poetica e racconti sul fiume.
Connessioni: “Ponti e guadi sul Tagliamento nella Storia” di Paolo Strazzolini (Università di Udine).
Presentazione delle mostre fotografiche sul Tagliamento (autori: Elio Ciol, Associazione Fotografi Naturalisti Italiani FVG, Associazione Storica Tiliaventum). Coordina: Federico Rossi (giornalista)
La mostra fotografica rimarrà aperta presso la sede della BancaTer dal 19 al 31 marzo (venerdì, sabato, domenica, ore 9.30-12.30 e ore 15.00-18.00) e dall’1 al 19 aprile presso la Biblioteca comunale di Codroipo.

13:00 I SAPORI DEL TERRITORIO – Pausa pranzo

14:00 PROPOSTE DI LAVORO PER PROGETTI CONDIVISI DI BACINO
Introduce e modera: Mario Mearelli
Pratiche di riqualificazione fluviale, perifluviale e di bacino (sintesi mattinata)
Mario Mearelli (Legambiente Trieste)
Un progetto di territorio: la ciclovia del Tagliamento
Fabio Dandri (FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) e Sandro Cereghini (Legambiente della Pedemontana Gemonese)
Il Tagliamento patrimonio UNESCO
Andrea Agapito Ludovici (responsabile acque WWF Italia)
Tutelare ciò che rimane delle acque in montagna
Vanda Bonardo (responsabile ALPI di Legambiente)
La rinaturazione del lago di Cavazzo e la presa di Ospedaletto
Franceschino Barazzutti (Comitato Salvalago)
Ridurre l’impronta idrica in agricoltura e salvaguardare i suoli
Enos Costantini (agronomo, redattore della rivista Tiere Furlane)
Tagliamento: un nodo europeo per la documentazione, ricerca e formazione avanzata sulle dinamiche fluviali; la regolamentazione nell’accesso in alveo dei veicoli a motore; la tutela delle aree Natura 2000
Alessandro Ciriani (Legambiente Pinzano al Tagliamento), Marco Lepre (Legambiente della Carnia-Val Canale), Luisa Dublo (Legambiente “Laura Conti”)

16:15 IL CONTRATTO DI FIUME: UN’OPPORTUNITÀ PER I COMUNI ED IL TERRITORIO
Introduce Mauro D’Odorico (Legambiente FVG)
Il contratto di fiume un’opportunità per i territori. La nuova linea guida regionale
Edoardo Faganello (Servizio difesa del Suolo, Direzione Ambiente FVG)
Conclusioni
Sandro Cargnelutti (Legambiente FVG)

Con la collaborazione di FIAB e coop Alleanza 3.0

Se sei interessato a partecipare al seminario non dimenticare di iscriverti:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSejp__dIIkRLKeuydKouGu0lkgo8ZR2-z7H3tVsGthlA1ZWCg/viewform

Share
Mar
27
Ven
Pesticidi: i rischi per la salute dei bambini @ Sala ENAL
Mar 27@20:30–23:00


Con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Azzano Decimo, il gruppo “No Pesticidi Azzano Decimo” organizza e Vi invita, il giorno venerdì 27 marzo alle ore 20.45, alla conferenza:
“Pesticidi: i rischi per la salute dei bambini. Come l’agricoltura bio e i nostri acquisti possono tutelare ambiente e salute.”

La serata si aprirà con i saluti del Sindaco di Azzano Decimo dott. ing. Marco Putto, e del Consigliere alle politiche agricole dott. Mauro Pezzutti, che introdurrà gli interventi seguenti.

I due relatori iniziali saranno il dott. Gustavo Mazzi, presidente ISDE – Associazione Italiana Medici per l’Ambiente – sez. di Pordenone, e la pediatra dott.ssa Laura Brusadin, che fa parte dell’Associazione Culturale Pediatri: parleranno rispettivamente dei pesticidi come criticità per l’ambiente e come interferenti endocrini, e degli effetti dell’esposizione cronica a pesticidi sulla salute dei bambini.

Osservati gli aspetti critici legati all’utilizzo diffuso di pesticidi, e potenziali effetti su soggetti sensibili, vulnerabili e indifesi, si proporranno alcune possibili soluzioni, valutando anche quanto le scelte di noi consumatori finali possano influire direttamente sul commercio, sui metodi di produzione e di sfruttamento del territorio.

Ci saranno quindi le preziose testimonianze di Daniele Piccinin, Presidente del Biodistretto di Venezia, e della dott.ssa Cristina Micheloni, Presidente di AIAB FVG (Associazione Italiana Agricoltura Biologica), che parleranno di un modello di agricoltura sostenibile e compatibile con il nostro territorio, evidenziandone i vantaggi, in termini di qualità di prodotto, qualità percepita dal consumatore, ed anche quali sono le difficoltà che ad oggi si incontrano, dal punto di vista produttivo e burocratico.

Il Consigliere alle politiche agricole dott. Mauro Pezzutti, e l’Assessore al Commercio Industria e Artigianato dott. Enrico Guin, promuoveranno la qualità dei prodotti locali del mercato agricolo km 0 di Azzano Decimo, iniziativa che, ogni mercoledì, aiuta i cittadini a scegliere un’alimentazione in modo consapevole, in armonia con i produttori e agricoltori locali, aiutando a proteggere la salute di tutti e la biodiversità del territorio.

Vi invitiamo volentieri ad assistere alla serata e ad estendere l’invito a Autorità locali, Enti, Associazioni, Gruppi, che possano essere interessati all’evento: sarà una serata sicuramente interessante, ricca di spunti di riflessione su un tema che anche in Friuli Venezia Giulia sta riscuotendo sempre più attenzione.

Share
Apr
24
Ven
Cambiamenti ambientali e pandemia Covid-19 @ On Line
Apr 24@17:00–18:30

ISDE Italia organizza un webinar per approfondire e discutere sui legami tra cambiamenti ambientali e pandemia da SARS-Cov-2 e sul ruolo dell’inquinamento.

Programma webinar:

17,00-17,10 Introduzione, Roberto Romizi, medico di MG, Presidente nazionale ISDE-Italia
17,10-17,25 Condizioni del pianeta, cambiamenti climatici, pandemie passate presenti e future: Gianni Tamino, Biologo, Università di Padova, CS ISDE-Italia
17,25-17,40 Cambiamenti climatici e danni alla salute, Giuseppe Onufrio, Direttore Esecutivo Greenpeace Italia
17,40-17,55 Inquinamento atmosferico e Covid-19, Fabrizio Bianchi, epidemiologo IFC-CNR, CS ISDE-Italia
17,55-18,20 Dibattito
18,20-18,30 Conclusioni, Ferdinando Laghi, Medico, Presidente ISDE International

PER PARTECIPARE AL WEBINAR, ISCRIVERSI QUA: https://docs.google.com/forms/d/1KcnlTKOsPwHC6o9eZTIeTRItKCzXxmUQuPHHFXwrNlU/viewform?edit_requested=true

Share
Apr
25
Sab
25 Aprile – Assemblea Nazionale Comitato Rodotà @ onlinee
Apr 25@16:00–19:00

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA COMITATO RODOTA’
SABATO 25 APRILE 2020 – 16:00/19:00
su piattaforma on-line

E’ convocata per il giorno Sabato 25 Aprile, dalle ore 16:00 alle ore 19:00, l’Assemblea nazionale del Comitato Rodotà, che si svolgerà sempre su piattaforma on-line.

Il 25 Aprile è una data che ha per il Paese un significato profondo, quello di una liberazione che ha chiuso una pagina di Storia per aprirne una costituzionale, di democrazia, ricostruzione e rinascita. Oggi ci ritroviamo a dovere ancora una volta riflettere sui valori fondamentali della nostra Costituzione, e su come, in tempi di pandemia, essi possano essere compressi, sospesi.

L’Assemblea del 4 Aprile è stata una prima opportunità per condividere con tutte le persone che hanno aderito lo stato di avanzamento del nostro lavoro, di provare a “sospendere la sospensione della politica”, e di dare voce e prospettiva alle molteplici espressioni che vi hanno partecipato. Una voce che abbiamo anche raccolto in forma scritta in un unico file, grazie ai contributi che ci sono arrivati via mail (allegato Conributi Assemblea 04-04-2020). I tempi assembleari hanno permesso di discutere e votare le prime due mozioni, ma hanno lasciato in sospeso la discussione e la votazione delle altre tre: l’assemblea del 25 Aprile inizierà quindi con questa prima attività
(qui il link di tutte le mozioni: https://generazionifuture.org/mozioni/mozioni_assembleari.html ).

L’appuntamento apre una nuova fase cogente che consoliderà il lavoro già svolto, fornendo aggiornamenti sui punti contenuti nelle prime due mozioni, chiedendo ad ogni protagonista di iniziare a fornire la propria disponibilità per il lavoro di organizzazione territoriale indispensabile per affrontare tutte le sfide che abbiamo lanciato, prima fra tutte il Referendum sul Sistema Sanitario Nazionale.
Indichiamo il link della scheda da compilare per poter raccogliere le informazioni necessarie al lavoro in atto, e la disponibilità di chi vorrà contribuire alle attività del Comitato, sia localmente che a livello nazionale (https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe9joJydMTe0qGil-qNQEPto2sVHcmKuf1UGBNK-XBRwV6kDg/viewform).

Lasceremo il più ampio spazio agli interventi di ogni partecipante (nel limite dei tre minuti) che volesse esprimersi pur nella consapevolezza che i tempi prefissati potranno non essere sufficienti a contenerli tutti entro il termine dei lavori.

Sono già partiti i gruppi di lavoro per i tre obiettivi base del Comitato (la costruzione di una Rete permanente per i Beni Comuni; le attività di pressione per l’iter parlamentare del DDL Rodotà; la strutturazione territoriale del Comitato), e le attività per il completamento dell’Ufficio di Segreteria, Strategia e Comunicazione, che abbisognano della sensibilità e della competenza di coloro che vorranno essere parte attiva di questa nuova campagna denominata “Costruiamo il Futuro”.

Il Comitato Rodotà compie una intensa opera di elaborazione e confronto con reti ed organizzazioni nazionali con l’obiettivo di lanciare un soggetto (oggi Società Cooperativa di Muto Soccorso Intergenerazionale) in grado di aprire una nuova fase di prospettiva sociale, economica e politica propria di quella visione dei Beni Comuni indispensabile per il futuro delle nostre comunità.

Il Comitato Rodotà presenterà all’assemblea un Ordine del Giorno con proposte atte a divenire mozioni
per la prossima convocazione assembleare, e che impegneranno il Comitato ad intraprendere azioni su determinati punti di interesse collettivo: i punti proposti, che invieremo all’inizio della prossima settimana, sono in parte già sul sito ed oggetto di campagna (“Tecnologia 5G e principio di precauzione”), e in parte recepiti dalle istanze pervenute.

Esprimiamo gratitudine per le adesioni che sono già arrivate, e chiediamo a chi ancora non l’avesse fatto di aderire al Comitato Rodotà: un gesto di condivisione e sostegno, un segno concreto di disponibilità ad essere protagonisti di un appassionante lavoro comune.

Qui le modalità per l’adesione:

• bonifico bancario sul conto corrente IBAN IT10R0306967684510749170038, intestato a Comitato Rodotà, indicando nella causale “adesione 2020″ seguita da nome, cognome ed e-mail, di cui girarci copia (la quota di adesione in tutto il periodo di emergenza sarà di 5 Euro);
• attraverso il sito www.generazionifuture.org , cliccando in fondo al modulo sulla voce “Donate” con pagamento a mezzo Paypal o Carta di credito, aggiungendo dove possibile la dicitura “adesione 2020″
______________________________________________________

Le informazioni per l’accesso alla piattaforma saranno comunicate a chi avrà fatto pervenire la conferma di partecipazione, indispensabile per la modalità di svolgimento on-line, contenente le informazioni riassunte nella scheda al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe9joJydMTe0qGil-qNQEPto2sVHcmKuf1UGBNK-XBRwV6kDg/viewform .

In considerazione dell’importanza dell’Assemblea e delle decisioni da assumere chiediamo a tutte e tutti di garantire la massima partecipazione assembleare, sostenendoci nella promozione del Comitato Rodotà e dell’evento attraverso la diffusione su social, media ed altra modalità utili.

Grazie e buon lavoro comune!

Share
Giu
12
Ven
SHOES FOR FUTURE @ Piazza Sant'Antonio
Giu 12@16:00–18:00

Torniamo a far sentire le nostre voci per una rinascita sempre più ecologica.

Porta un paio di scarpe anche tu (mantenendo tutte le misure di sicurezza), a testimoniare la tua presenza.
Ci sarà anche un cartellone per le vostre proposte da portare ai futuri tavoli tecnici con la Regione.
A fine giornata potrete venire a riprendere le vostre scarpe, alle quali sarà assegnato un numero per facilitarne la consegna.

In caso di maltempo sarà rimandata al venerdì successivo, 19/06.

VI ASPETTIAMO IN TANTI!!!

Share
Giu
16
Mar
Uomini, donne e caporali: storie di vite riscattate @ onlinee
Giu 16@18:00–19:30

In diretta facebook e youtube sulle pagine di Libera FVG

Share
Giu
22
Lun
Sabrina Giannini presenta “La rivoluzione nel piatto” @ Evento online
Giu 22@21:00–22:45

Siamo felici di annunciare la presentazione in diretta web del libro  La rivoluzione nel piatto (Sperling & Kupfer) di  Sabrina Giannini , giornalista tra le più coraggiose e indipendenti del panorama televisivo italiano, autrice pluripremiata di molte inchieste di Report e di Indovina Chi Viene A Cena.

Lunedì 22 giugno 2020 alle 21:00

Il pubblico potrà intervenire in diretta con domande all’autrice attraverso i commenti online.
Moderatore: Enrico Chisari.

LA RIVOLUZIONE NEL PIATTO
Che cosa portiamo in tavola? Che cosa non sappiamo, non ci dicono, ci nascondono? Sabrina Giannini svela verità e bugie e ci dà gli strumenti per avviare una vera e propria rivoluzione attraverso le nostre scelte.

La presentazione è organizzata da  LAC – Lega per l’Abolizione della CacciaTerraè – officina della sostenibilità

Diretta YouTube: youtu.be/FbYJkTOQ85g

Share