Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Ott
7
Mer
L’ALTERNATIVA DELLA COMUNITA’
Ott 7@18:00–20:00
Ott
8
Gio
Sciopero per il Clima nelle città del Friuli Venezia Giulia
Ott 8 giorno intero

Sciopero per il Clima a Tolmezzo

9:30 Ritrovo in Piazza XX Settembre con cartelloni e striscioni.

10:00 Lettura della campagna «Ritorno Al Futuro» e rflessioni insieme.

“Microfono aperto”: tutti potranno dire la propria, fatevi sentire!

musica con il gruppo Ce Scip

Sciopero per il Clima a Udine
VIRTUAL TRASH CHALLENGE
Venerdì 9 ottobre 2020 Fridays For Future Udine organizza lo sciopero mondiale per il clima attraverso una trash challenge.
COME PARTECIPARE alla #TRASHCHALLENGE STEP-BY-STEP
1. Partecipa pulendo uno spazio pubblico vicino casa tua, un parco oppure semplicemente la tua via.
2.Dividi i rifiuti secondo la raccolta differenziata del tuo comune e ricicla tutto nel modo corretto.
3.Scatta una foto da inviare entro venerdì alle pagine Facebook e Instagram di Fridays For Future Udine. Taggaci ( @fridaysforfutureudine ), metti un hashtag oppure inviacela in direct.
IMPORTANTE: Quando partecipi è importante che vengano rispettate le norme anti-covid. Durante la pulizia utilizza (oltre ai dispositivi di protezione individuale) guanti da giardinaggio, e una pettorina catarifrangente per renderti riconoscibile!
Sciopero per il Clima a Gorizia 
SCIOPERO NAZIONALE PER IL CLIMA
IL 9 OTTOBRE SIETE TUTT_ INVITAT_ DALLE ORE 14.30 FINO ALLE 17.30 IN PIAZZA DELLA TRANSALPINA A GORIZIA
Ci preme ricordare che per tutta la durata della manifestazione si dovrà indossare la mascherina e mantenere la distanza di sicurezza.
L’azione che vi proponiamo è un DIE IN per simboleggiare la crisi climatica ed ecologica che se continuiamo ad ignorare ci porterà verso la 6° ESTINZIONE DI MASSA.
Sciopero per il Clima a Pordenone
Ciao! Ecco tutte le informazioni sullo sciopero di venerdì.
Vi aspettiamo alle 9 in Piazza XX settembre a Pordenone
Durante la mattinata di saranno interventi, dibattici e musicisti
Tutt* dovranno indossare per l’intera durata della manifestazione la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza (la distanza da rispettare verrà segnata a terra).
Sciopero per il Clima a Trieste
Dalle 15:00 si terrà il laboratorio artistico “Insieme siamo Foresta” rivolto ai più giovani, che si protrarrà per 3 ore circa. Con l’aiuto dell’illustratrice Sara Not ogni bambino disegnerà su un unico grande foglio il proprio albero che, assieme agli altri, andrà a formare una foresta.
Nel corso della manifestazione interverranno alcuni esperti: tra gli altri il prof. Filippo Giorgi (Climatologo del Centro Internazionale di Fisica Teorica e membro del gruppo IPCC-ONU) e il prof. Maurizio Fermeglia (già rettore dell’Università di Trieste).
Interverranno anche i ragazzi di Fridays for Future e i rappresentanti di Teachers for Future e tutti coloro che, in rappresentanza delle numerose associazioni che stanno aderendo, lo riterranno opportuno.
Tutte le attività saranno svolte in osservanza delle norme di sicurezza anti-covid.
ORGANIZZAZIONE
Fridays for Future
Teachers for Future
Share
Ott
9
Ven
Inaugurazione Mostra fotografica: Tiliment, il Fiume si racconta @ Castello Savorgnan di Artegna
Ott 9@17:00–20:00
Siamo lieti di invitarvi all’inaugurazione della Mostra Fotografica e Video “Tiliment,il Fiume si racconta” , interverranno :
-Furio Finocchiaro, geologo e docente dell’Università degli Studi di Trieste;
-Angelo Floramo, friulano di sangue misto, medievista per formazione, insegnante e consulente culturale e scientifico per passione.
-Elisa Cozzarini, giornalista e scrittrice, si occupa di ambiente da oltre dieci anni, impegna tutta sè stessa nelle attività di attivismo con

Legambiente Pordenone

.
Seguirà un brindisi di benvenuto.

La mostra fotografica avrà luogo presso il Castello Savorgnan di Artegna,
dal 9 ottobre al 15 novembre 2020, con i seguenti orari di apertura:
venerdì 15-18.30
-sabato e domenica 10-12.30 | 15-18.30
Lasciati ispirare dalle parole del fotografo: «Quando ho iniziato questo progetto sul Tagliamento l’idea era già nell’aria da diverso tempo, pure la produzione cinematografica e letteraria sul Fiume mi ha indotto ad approfondire quello che è un vero e proprio luogo dell’anima, così ho indagato lungo l’intero corso sui suoi ambienti naturali e gli abitanti delle sue rive. Il gretto del Fiume
è molto ampio, da qui la scelta di effettuare le riprese anche con
il drone, una sorta di visione “a volo di uccello” che rivela meglio di
altre il percorso a canali intrecciati del Tagliamento, sempre uguale
ma sempre diverso. Una narrazione personale, che vuole essere anche un invito alla narrazione collettiva relativa al Fiume che è patrimonio di tutti, da salvaguardare e documentare».

Share
Ott
11
Dom
Raccolta delle Olive @ Incontro Fermata Bus Palatrieste
Ott 11@10:00–16:00
Set
1
Mer
Antropocene @ Nuovo Cinema David
Set 1@20:30–23:15

La proiezione del film “Antropocene. L’Epoca umana”, venerdì 1° ottobre presso il Nuovo Cinema David di Tolmezzo alle ore 20.30, aprirà un fine settimana di appuntamenti a conclusione del “Tempo del Creato”, il mese ecumenico mondiale dedicato alla “Cura della Casa comune”, in programma fino al 4 ottobre, festa di San Francesco d’Assisi.

Il film “Antropocene”, pellicola del 2018 per la prima volta proposta in Carnia, è un documentario canadese girato da tre registi al seguito di alcuni ricercatori impegnati a verificare l’impatto che gli stili di vita dell’Umanità hanno sul pianeta terra: una “impronta” così pesante da provocare una vera e propria nuova “Era geologica”.

La proiezione, ospitata dalla Parrocchia del capoluogo carnico, è patrocinata dal Comune di Tolmezzo, a evidenziare l’urgenza e la necessità di un impegno collettivo rispetto ai temi della crisi climatica e della sostenibilità ambientale.

Sabato 2 ottobre, con partenza alle ore 14.30 dal parcheggio di via Fielis, a Zuglio, è in programma la seconda edizione della “Camminata per la terra”.

La salita a piedi verso la Pieve di San Pietro in Carnia sarà animata da alcune riflessioni ispirate dall’encliclica di Papa Francesco “Laudato sì”, proposte da gruppi di giovani, tra cui “Fridays for future” Carnia e “Extinction Rebellion” Fvg.

In caso di brutto tempo, l’incontro si svolgerà senza la camminata; le riflessioni saranno proposte, alle ore 15, all’interno della Pieve di San Pietro. A seguire, presso la Polse di Cougnes, alle 16.30, un momento conviviale concluderà l’esposizione della mostra “Agenda 2030. Etiopia, un paese in cammino”, dedicata alla riflessione sugli Obiettivi dello sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, a partire da un’esperienza di cooperazione tra le Chiese di Udine e di Emdibir in Etiopia.
Infine, domenica 3 ottobre a Udine, nella chiesa della Beata Vergine del Carmine, alle ore 17, un incontro ecumenico vedrà ospite e relatore il professor Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, sul tema «Covid-19, su un pianeta gravemente malato».

Gli eventi conclusivi del “Tempo del Creato” sono promossi da Caritas Udine, Centro missionario e Ufficio diocesano per il Dialogo e l’Ecumenismo, in collaborazione con varie realtà della Carnia: dall’Arciconfraternita “Pieres Vives” di San Pietro in Carnia all’Alleanza friulana Domini collettivi, dal “Nuovo Cinema David” alla “Polse di Cougnes”, ai gruppi “Fridays for Future” Carnia ed “Extinction Rebellion”.

La proiezione del film “Antropocene” del primo ottobre e l’incontro con Silvio Brusaferro sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento della capienza disponibile. Si consiglia la prenotazione del proprio posto mediante modulo online sul sito www.diocesiudine.itoppure via mail (scotula@diocesiudine.it).

Share
Set
24
Ven
Sciopero Globale Per Il Clima Fridays For Future
Set 24@9:30–17:30
Piazza del ponterosso
PERCHE’ SCIOPERARE?
Torniamo a farci sentire dopo un’estate calda, anzi, caldissima. Dopo i 49° registrati a Siracusa, le alluvioni in Germania e il continuo scioglimento dei ghiacciai in Groenlandia, abbiamo avuto le ennesime inconfutabili prove dei danni derivanti dal cambiamento climatico.
A Novembre, a Glasgow, gli stati che nel 2015 hanno firmato gli accordi di Parigi si riuniranno in una conferenza, denominata “COP26”, in cui discuteranno di come intendono ridurre le emissioni di CO2 nei prossimi anni, con l’obiettivo di riunirsi nuovamente nel 2026.
Fino ad ora poco è stato fatto e senza azioni concrete limitare gli effetti della crisi climatica resta un miraggio.
L’unico modo per sperare che cambi qualcosa è FARCI SENTIRE ADESSO. Unisciti a noi, saremo in Verdi dalla 15 alle 18:30.
Saranno con noi:
– associazioni di attivisti per il clima, tra cui: WWF, Legambiente e Trieste per il clima
– esperti climatologi, tra cui il premio Nobel Filippo Giorgi
– l’illustratrice Sara NOT, che proporrà attività di disegno per i bambini
– il duo di musicisti di Davide e Morgana
e tanto altro ancora…

Fridays For Future – Carnia e Fridays For Future Udine

Sciopero globale per il clima anche a #Udine!

@fridaysforfuture_carnia e @fridaysforfutureudine hanno unito le forze in occasione dello sciopero del 24/09 – occasione storica per ricordare ai governi che si riuniranno in autunno in occasione della Pre-COP26 di Milano e della COP26 di Glasgow!

PROGRAMMA SCIOPERO:

ore 8:00: partenza da Piazzale Cavedalis

ore 9:00: partenza corteo

ore 10:00: arrivo in piazza Giacomo Matteotti

ore 10:30: microfono a espertə
e attivistə

ore 11:30: musica…and more!

24 settembre Sciopero Mondiale per il Clima a Gorizia
La manifestazione partirà dal Parco della Rimembranza alle ore 10.30, il ritrovo è previsto alle 10.00. Arrivo del corteo in Piazza Sant’Antonio alle 12.15, microfono aperto per tutte le persone che vorranno parlare fino alle 14.00
Perché scioperare? Siamo ad un bivio, dobbiamo agire immediatamente contro la crisi climatica altrimenti sarà troppo tardi.
Tutt* insieme dobbiamo fare pressione politica affinché vengano prese delle decisioni.
Tutte le persone sono NECESSARIE, dobbiamo far sentire le nostre voci unite.
Condividi questo evento con le tue amiche e i tuoi amici, facciamo capire ai governi che IL FUTURO NON HA PREZZO.
Share
Come Rendere Esigibile Il Diritto All’acqua @ On Linee
Set 24@14:00–20:00
Un evento promosso da:
Associazione Laudato SI’- Un’alleanza per il clima la Terra e la giustizia sociale,
CeVI – Centro di Volontariato Internazionale,
Climate Social Forum,
Comitato Milanese Acqua pubblica,
Costituzione Beni Comuni,
Fondazione Casa della Carità “A. Abriani”,
Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua,
Società della Cura
IL WORKSHOP
Il diritto all’acqua è un’estensione del diritto alla vita sancito dalla Dichiarazione universale dei diritti umani, eppure è forse il più violato tra i diritti. Per questo, unendoci tra molte associazioni, abbiamo voluto dedicare un workshop all’acqua, invitando relatrici e relatori che parleranno da diverse parti del mondo, in qualità di testimoni e ispiratori di lotte straordinarie, come quella boliviana e delle Città Blu, o di rappresentanti di istituzioni a cui guarda il mondo intero, come l’Onu, o di movimenti che hanno tracciato un pezzo di storia dell’acqua bene comune.
L’obiettivo è confrontarci su come rendere davvero esigibile il diritto all’acqua, immaginando un percorso condiviso che sappia opporsi alla mercificazione globale di questo bene prezioso ed esauribile.
Ma sappiamo che l’acqua non è solo risorsa: è bellezza, gratuità, pace, politica – e forse più di ogni altro, sono le donne a poterlo raccontare.
E sappiamo che l’acqua non è solo un diritto umano: è un diritto del vivente, la cui violazione configura il crimine di ecocidio.
Come, tutto questo, può rientrare nelle politiche energetiche e nella “transizione ecologica”? Come possiamo mettere in campo una nuova politica, territorio per territorio, che, tenendo conto del ciclo dell’acqua e della sua cura e conservazione, adotti l’ecologia integrale a fondamento della riconversione?
La crisi idrica, non diversamente dalla pandemia, ci ha mostrato una verità scomoda: non basta produrre e consumare in modo diverso. Una parte del mondo produce troppo, consuma troppo, scarta troppo, causando ingiustizia e devastazione. La rivoluzione sta in un ritrovato senso del limite e nella volontà di riparare i legami tra gli esseri umani, e con il mondo che li (ci) ospita.
L’evento è inserito nel calendario ufficiale di All4Climate-Italy 2021, un’iniziativa del Ministero della Transizione ecologica e del Programma di comunicazione sui
cambiamenti climatici Connect4Climate della Banca Mondiale, in vista della
26° Conferenza delle Parti (COP26) della Convenzione ONU sul Cambiamento
climatico, che si terrà a Glasgow nel novembre 2021.
Per partecipare registrati al link: https://forms.gle/NvvbNTdBBCmemYeP6
Share
Set
29
Mer
Se la retta via è smarrita @ Centro Balducci, sala Petris
Set 29@20:30–Ott 3@17:30
PROGRAMMA COMPLETO DEL CONVEGNO
Se la retta via è smarrita, uniamoci per riveder le stelle
 
Giovedì 30 settembre
> ore 20.30
SE LA RETTA VIA È SMARRITA
Serata introduttiva del convegno
“Se la retta via è smarrita, uniamoci per riveder le stelle”: da Dante all’attualità per ripensare il mondo moderno. Questo è il titolo completo del Convegno che si terrà presso il Centro Balducci da
INTRODUCE E COORDINA: Pierluigi Di Piazza, presidente e fondatore del Centro E. Balducci

 

INTERVENTI
– Amerigo Cherici: Associazione dei Toscani FVG;
– Antonio Caschetto: Movimento Laudato Sì (in diretta streaming);
– Silvia Buzzone: Associazione “Mamme per la pelle” – Palermo;
– Carlo Andorlini: Ufficio nazionale Economia civile di Legambiente.
Per partecipare è necessario il greenpass e la prenotazione a questo LINK
Venerdì 1 ottobre 2021
> Ore 17.00

 

LIBERI DI SCEGLIERE
Dibattito
Il titolo completo del dibattito è “Liberi di scegliere”: un viaggio verso la vita.
Le mafie hanno confiscato la vita di tante persone ma oggi cresce un fermento silenzioso da raccontare perché molte donne e madri vogliono cambiare campo e ridare ossigeno alla loro voglia di libertà, di vita, di dignità. Si ribellano all’obbedienza ai clan per amore dei propri figli, a cui vogliono garantire un futuro libero. Sono sempre più le donne che si rifiutano di ritenere quella mafiosa l’unica organizzazione sociale possibile. Donne che hanno deciso di infrangere codici antichi fondati sulla violenza, sulla minaccia e il rispetto timoroso di un ruolo subordinato. Con queste donne, con i loro bambini, con questi ragazzi, Libera lavora da tanto tempo.
INTRODUCE E COORDINA: Francesco Cautero, Libera FVG
INTERVIENE: Enza Rando, avvocato responsabile dell’ufficio legale di “Libera-Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” , associazione della quale è anche vicepresidente.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
> Ore 20.30

 

COME GLI SCAMBI DEL TRENO
Spettacolo teatrale
Lo spettacolo teatrale di Elisabetta Salvatori “Come gli scambi del treno – La vita di Madeleine Delbrêl” è la storia di una donna del secolo scorso che sembra appartenere al secolo prossimo.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
Sabato 2 ottobre
> Ore 8.30

 

LABORATORIO
Per gli studenti delle scuole secondarie di I grado
INTRODUCE E COORDINA: Flavio Lotti, Direttore del Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani.
> Ore 17.00
LA LOGICA DEL BENE COMUNE NEL TEMPO DELL’ECONOMIA DI FRANCESCO
Dibattito
“Le scuole debbono servire a far teste per la repubblica non grammatici, né disputanti per i caffè: a f

 

ar uomini pieni del senso di vera e soda pietà, di giustizia, di onestà, di amicizia, per istruire e reggere l’ignorante moltitudine; e ogni arte, dove non è sollevata e governata dalla scienza delle cose e dei costumi, fa uomini rissosi, accaniti, invidiosi e con ciò malvagi.” (Antonio Genovesi, La logica per i giovinetti, 1769)”.
INTRODUCE E COORDINA: Paola Fontanini, docente di Italiano e Latino al Liceo Paschini di Tolmezzo, socia di Banca Etica e componente del Gruppo di Iniziativa Territoriale di Udine.
INTERVENTI:
Riccardo Milano: Socio fondatore di S.E.C. – Scuola di Economia Civile e membro del Comitato Etico e docente ai suoi corsi;
Alessandro Volpi: Docente di Storia contemporanea, di Storia del movimento operaio e sindacale e di Storia sociale presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Universit?? di Pisa;
Alex Cittadella: Dottore di ricerca in storia, all’insegnamento delle materie letterarie presso l’istituto superiore “Il Tagliamento” di Spilimbergo affianca la ricerca d’archivio e la divulgazione scientifica. È uno dei soci de “La Contrada dell’Oca S.r.l.”-PN, società agricola biologica destinata alla produzione e la vendita di prodotti, tramite circuiti di prossimità.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
> Ore 20.30
THROUGH OUR EYES
Documentario di Samir Mehanovi

 

INTRODUCE E COORDINA: Giuliana Carbi Jesurun del Comitato Trieste Contemporanea e Gabriella Cardazzo, studiosa, curatrice d’arte contemporanea, regista, documentarista e videomaker veneziana.
Proiezione del documentario “Through Our Eyes”. Interviene Samir Mehanovi? in collegamento streaming da Edimburgo, regista del documentario.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
Domenica 3 ottobre
> Ore 10.00
INFORMAZIONE E PREGIUDIZI

 

Dibattito
INTRODUCE E COORDINA: Pierluigi di Piazza
INTERVENTI:
Fabiana Martini: Giornalista e portavoce di Articolo 21 del Friuli Venezia Giulia;
Anna Piuzzi: Giornalista, redattrice del settimanale diocesano di Udine «La Vita Cattolica»;
Giacomo Trevisan: Formatore e consulente nel campo della Media Education e della comunicazione multimediale applicata ai progetti sociali. E’ coordinatore regionale F.V.G. dell’associazione MEC.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
> Ore 15.00
LA STRATEGIA DEI CORRIDOI UMANITARI: TESTIMONIANZE DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE
Dibattito
INTRODUCE E COORDINA: Gianfranco Schiavone, studioso delle migrazioni internazionali, presidente del Consorzio Italiano di Solidarietà-Ufficio Rifugiati.
INTERVENTI:
Dott. Valeria Guterrez, responsabile per il nord Italia del progetto dei corridoi umanitari (in diretta streaming) e altri esponenti della Comunità di S. Egidio.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
Share
Ott
2
Sab
“Camminata per la terra @ parcheggio di via Fielis
Ott 2@14:30–18:00

Sabato 2, nuova edizione a Zuglio e San Pietro della “Camminata per la terra”

La proiezione del film “Antropocene. L’Epoca umana”, venerdì 1° ottobre presso il Nuovo Cinema David di Tolmezzo alle ore 20.30, aprirà un fine settimana di appuntamenti a conclusione del “Tempo del Creato”, il mese ecumenico mondiale dedicato alla “Cura della Casa comune”, in programma fino al 4 ottobre, festa di San Francesco d’Assisi.

Il film “Antropocene”, pellicola del 2018 per la prima volta proposta in Carnia, è un documentario canadese girato da tre registi al seguito di alcuni ricercatori impegnati a verificare l’impatto che gli stili di vita dell’Umanità hanno sul pianeta terra: una “impronta” così pesante da provocare una vera e propria nuova “Era geologica”.

La proiezione, ospitata dalla Parrocchia del capoluogo carnico, è patrocinata dal Comune di Tolmezzo, a evidenziare l’urgenza e la necessità di un impegno collettivo rispetto ai temi della crisi climatica e della sostenibilità ambientale.

Sabato 2 ottobre, con partenza alle ore 14.30 dal parcheggio di via Fielis, a Zuglio, è in programma la seconda edizione della “Camminata per la terra”.

La salita a piedi verso la Pieve di San Pietro in Carnia sarà animata da alcune riflessioni ispirate dall’encliclica di Papa Francesco “Laudato sì”, proposte da gruppi di giovani, tra cui “Fridays for future” Carnia e “Extinction Rebellion” Fvg.

In caso di brutto tempo, l’incontro si svolgerà senza la camminata; le riflessioni saranno proposte, alle ore 15, all’interno della Pieve di San Pietro. A seguire, presso la Polse di Cougnes, alle 16.30, un momento conviviale concluderà l’esposizione della mostra “Agenda 2030. Etiopia, un paese in cammino”, dedicata alla riflessione sugli Obiettivi dello sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, a partire da un’esperienza di cooperazione tra le Chiese di Udine e di Emdibir in Etiopia.
Infine, domenica 3 ottobre a Udine, nella chiesa della Beata Vergine del Carmine, alle ore 17, un incontro ecumenico vedrà ospite e relatore il professor Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, sul tema «Covid-19, su un pianeta gravemente malato».

Gli eventi conclusivi del “Tempo del Creato” sono promossi da Caritas Udine, Centro missionario e Ufficio diocesano per il Dialogo e l’Ecumenismo, in collaborazione con varie realtà della Carnia: dall’Arciconfraternita “Pieres Vives” di San Pietro in Carnia all’Alleanza friulana Domini collettivi, dal “Nuovo Cinema David” alla “Polse di Cougnes”, ai gruppi “Fridays for Future” Carnia ed “Extinction Rebellion”.

La proiezione del film “Antropocene” del primo ottobre e l’incontro con Silvio Brusaferro sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento della capienza disponibile. Si consiglia la prenotazione del proprio posto mediante modulo online sul sito www.diocesiudine.itoppure via mail (scotula@diocesiudine.it).

Share
Dic
2
Gio
Beni Comuni: un Diritto di Tutti, un Dovere per Tutti @ Facebook
Dic 2@17:00–18:00
Beni Comuni: un Diritto di Tutti, un Dovere per Tutti
Giovedì 2 dicembre 2021 alle ore 17.00, per “Le interviste di InfoHandicap”, sulla pagina FB di InfoHandicap, appuntamento con alcuni protagonisti dell’economia solidale attive sul territorio regionale.
Con loro parleremo di Forum per i Beni comuni, dell’Economia solidale del Friuli Venezia Giulia e della Carta comune. Parleremo della legge regionale numero 4/2017 “Norme per la valorizzazione e la promozione dell’economia solidale”, con la quale la Regione “riconosce e sostiene l’economia solidale, quale modello socio-economico e culturale imperniato su comunità locali e improntato a principi di solidarietà, reciprocità, sostenibilità ambientale, coesione sociale, cura dei beni comuni e quale strumento fondamentale per affrontare le situazioni di crisi economica, occupazionale e ambientale.” e, ovviamente, di molto altro.
https://www.facebook.com/events/808963306543318?ref=newsfeed
Share