Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Set
4
Dom
Visita Grotta Azzurra a Duino Aurisina @ Chiesetta di San Pelagio a Duino Aurisina
Set 4@9:30–11:30

Associazione Ambientalista Eugenio Rosmann vi invita domenica 4 settembre ore 9.30 ritrovo Chiesetta di San Pelagio a Duino Aurisina. L’escursione sarà guidata dagli amici della Società di Studi Carsici A. F. Lindner APS (http://www.studicarsici.it), che ci condurranno alla visita naturalistica della Grotta Azzurra, per conoscere dal suo interno una cavità ipogea del Carso. Il rientro è previsto per le ore 13.30 circa al punto di partenza.
La Grotta Azzurra – chiamata in sloveno Zidaričeva pejca – ha 2 ingressi ed è stata accatastata il 01/01/1969. E’ una caverna facilmente accessibile che fu utilizzata fin dalla preistoria, come testimoniano i reperti che vi sono stati rinvenuti.
Variazioni in caso di maltempo o altri imprevisti saranno fornite sul sito e la pagina facebook dell’associazione.
Si consigliano scarpe con suola vibram o simili o stivali da pioggia ed abbigliamento sportivo (eventualmente un ricambio) e per partecipare alle escursioni si prega di prenotare obbligatoriamente ENTRO MERCOLEDI’ SERA 31 AGOSTO per dare tempo di preparare i guanti, i caschi e le torce da mettere sul capo.
Potete iscrivervi via mail: ambientalistimonfalcone@gmail.com o telefonando ed anche via whatsapp al 3392640850

Share
Set
7
Mer
Decrescita: se nono ora quando? Venezia 2022 @ Venezia
Set 7@9:00–Set 9@19:30

Ci siamo!

C’è il programma, compresi gli eventi del Climate Camp; ci sono i documenti di base per la discussione in quindici gruppi; ci sarà Vandana Shiva e tante/i altre/i relatrici/ori impegnati nelle quattro riunioni plenarie; ci accoglieranno le ampie aule della splendida sede dell’Università di Architettura nell’ex cotonificio; ci saranno i produttori biologici che ci offriranno i pasti vegani; ci saranno i giovani del Venice Climate Camp al Lido impegnati a mostrare al mondo che così non si può andare avanti. Non ci saranno le faccine su zoom, non ci sarà facebook. Per una volta ci disconnetteremo dal mondo virtuale e ci relazioneremo con il nostro mondo.

Per fare cosa? Parlare, certo. Ascoltare, di più. Fantasticare e progettare. Se non lo facciamo ora domani potrebbe essere troppo tardi. Ma la paura, così come le ansie da prestazione non sono buone consigliere. “L’urgenza dell’agire – ebbe a dire Pier Paolo Pasolini – non esclude, anzi, richiede l’urgenza di capire”. Un altro modo per dire che i saperi teorici, formali e quelli esperenziali, situati e pratici devono marciare assieme. Come un treno che per avanzare deve poggiare su due binari. Ma per tenerli uniti servono anche le umili traversine. Le intersezionalità, le trasversalità, i pensieri laterali…

Per questa ragione abbiamo pensato ad un incontro che interroghi le comunità, i gruppi, le associazioni, i movimenti impegnati nella trasformazione della società attorno a quattro postulati: la rete della vita non è frazionabile; lo stare bene dipende dalla qualità della vita; l’organizzazione sociale sia al servizio della condivisione; solo l’agire rende possibile il cambiamento.

Le “crisi” ecologiche e sociali si sono intrecciate ed esasperate. Figlie della stessa logica competitiva e predatoria praticata dai poteri economici e dagli stati. La distruzione degli spazi vitali e le guerre ne sono la conseguenza. L’avidità, la supremazia, il dominio sono i nemici di ogni forma di vita. Noi offriamo la decrescita come indicazione di senso per edificare una inedita forma di organizzazione sociale equa e sostenibile.

Siete tutti invitati a portare il vostro contributo di idee, di esperienze, di energia vitale.

Il gruppo organizzativo

il Programma

 

Share
Set
15
Gio
Trasformare l’economia si può! – Presentazione del Festival Rethinkable @ Biblioteca dell'Africa
Set 15@18:30–20:30

Noi di RethinkaAble, vi invitiamo alla presentazione del primo festival transfrontaliero delle economie trasformative e delle comunità territoriali.

Per questo motivo, in collaborazione con Time for Africa, abbiamo voluto realizzare il 15 settembre alle ore 18.30 a Udine, presso la Biblioteca dell’Africa in via Romeo Battistig, 48 in collaborazione con Time for Africa, un incontro con la presidente dell’associazione di promozione dei distretti di economia solidale FVG APS, Nadia Carestiato, e con la responsabile organizzativa del festival, Mavì Carcione, che spiegheranno perché è urgente parlare di altre economie e racconteranno quale sarà il programma del festival, che si terrà tra Gorizia e Nova Gorica dal 14 al 22 ottobre!

Se vuoi aiutarci  a realizzare il festival dona a questo link ci sono ricompense stupende!!!

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Share
Set
28
Mer
L’essenza della vita in una goccia di Miele @ Università della terza età
Set 28@16:00–18:30
Mercoledì 28 settembre 2022 alle ore 16.00
presso la sede dell’Università della terza età in via Corti 1/1
L’essenza della vita in una goccia di Miele
Ape.jpg
 
Sarà possibile visitare la mostra delle api assieme a Livio Dorigo e Tiziana Cimolino.
La mostra si articola in più sotto temi che riguardano la raffigurazione dell’Ape nella storia, morfologia e fisiologia dell’insetto, L’ape come sentinella della biodiversità, e infine l’architettura dell’alveare.
Durata circa un’ora. Consigliata ad adulti e bambini che vogliono avvicinarsi al mondo dell’apicoltura
Share
Set
29
Gio
Progetto SIOT: una manifestazione in regione @ Piazza Oberdan
Set 29@10:00–12:00
Giovedì 29 settembre dalle 10 alle 12 si terrà a Trieste, piazza Oberdan 6 un picchetto partecipato anche da Legambiente per chiedere alla Regione l’avvio di un confronto aperto anche ai portatori di interesse con la SIOT, società che gestisce l’oleodotto transalpino, sul progetto che prevede la costruzioni di 4 impianti di cogenerazione ad alto rendimento (dicono loro) da realizzare a Dolina, Reana, Somplago di Cavazzo Carnico e Paluzza, La risoluzione che prevede il tavolo allargato è stata condivisa anche dal Presidente della Giunta Regionale. Ma occorre tenera alta la guardia.

Si passa così da motori elettrici (pompe) alimentati dalla rete (38% di rinnovabili) a gruppi cogeneratori alimentati a metano. Ecco In sintesi alcune specifiche e valutazioni del progetto:

  • 4 stazioni; 8 MW elettrici per stazione;  consumeranno 14.000.000 Smc di gas per stazione.
  • 28.000 ton di CO2 per stazione
  • 56.000.000 Smc di gas naturale all’anno in più nella nostra regione che corrispondono al consumo di  circa 40.000 utenze domestiche (famiglie di 3-4 persone).
  • Non sono efficientamento energetico come dichiarato, così come risulta da un documento tecnico elaborato da APE e da  nostre valutazioni
  • Legambiente ha promosso già due incontri pubblici sul tema: a Paluzza insieme ai comitati  e a Dolina con il Comune e partecipato all’incontro a Somplago.

Allargando lo sguardo, in Italia oggi, sono 120 impianti fossili in attesa di autorizzazione.
È importante pertanto esserci.

Per maggiori informazioni:  Roberto Urbani (ban959@gmail.com)
Share
Piacere, RethinkAble! @ Circolo ARCI GONG
Set 29@18:30–20:30

Continua il tour di presentazione di RethinkAble, il festival transfrontaliero delle economie trasformative e delle comunità territoriali, che si terrà tra Gorizia e Nova Gorica dal 14 al 22 ottobre!!!Ci saranno tanti ospiti e tanti eventi tutti da scoprire!
Giovedì vogliamo presentarci proprio nella città in cui si terrà il festival Gorizia!
Grazie all’ospitalità del nostro partner, il circolo Arci Gong, potremo incontrarvi, confrontarci e raccontarci!
In più, dopo, chi vorrà potrà restare ancora con noi per un momento conviviale!
L’ingresso è riservato ai tesserati Arci
Share
Piccoli Segni: La Forza Dell’utopia In Cammino Con Pierluigi Di Piazza @ sedi multiple
Set 29@20:30–Ott 4@17:00

PICCOLI SEGNI: LA FORZA DELL’UTOPIA IN CAMMINO CON PIERLUIGI DI PIAZZA

30° convegno del Centro Balducci dedicato al fondatore don Pierluigi Di Piazza.

 

UDINE – Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ZUGLIANO – Centro Balducci
TRIESTE – Val Rosandra

Giovedì 29 Settembre
Udine /Teatro Nuovo Giovanni da Udine
Venerdì 30 Settembre Sabato 1° Ottobre
Zugliano /Centro Balducci
Domenica 2 Ottobre
Trieste /Val Rosandra
Giornata della memoria e dell’accoglienza

 

Trent’anni sono trascorsi da quando è iniziata l’avventura del Centro Balducci frutto di un percorso di vita, quello di Pierluigi Di Piazza assieme alla sua comunità di Zugliano, mai senza di essa. Un percorso nato, certo, dal vissuto personale e dall’innegabile carisma di un uomo di pace, ma mai fatto in solitudine, vissuto invece camminando e crescendo insieme a donne e uomini con i quali ha condiviso, passo passo, l’utopia del Vangelo di Gesù di Nazaret, che dall’Eucaristia traghettava inequivocabilmente alla vita. Fino a pochi mesi fa nessuno poteva immaginare che avremmo celebrato questa ricorrenza senza colui che ha fatto del Balducci un segno profetico di quell’accoglienza che – come amava affermare lui stesso – riguarda il senso stesso della vita. Perché il migrante, il profugo, il rifugiato, il nomade, il povero, il carcerato, l’omosessuale, il disabile mentale, il tribolato e chiunque viva una dimensione di emarginazione e discriminazione continuano a essere per noi una sfida per uscire da paure e indifferenze, e capire da che parte vogliamo stare. In trent’anni su quegli orizzonti sono stati lasciati solchi indelebili di grazia e, a pochi mesi dal sofferto saluto a Pierluigi, dobbiamo dire che trent’anni è pure un’età perché su quei solchi si possa continuare a camminare in modo deciso e maturo, ritrovandolo vivente nei volti da lui amati, cercati e accolti. La scelta che orienterà le giornate del Convegno di settembre 2022 vorrà pertanto valorizzare le tematiche espresse nei libri che ci ha lasciato come preziosa eredità per far crescere coscienze libere, rispettose e capaci di dialogare con ogni diversità. Ogni segmento di giornata sarà accompagnato da un titolo che apre ad appassionati dialoghi di luce e di speranza, a “piccoli segni” capaci però di rivoluzionare la vita:

 

la serata inaugurale di giovedì 29 settembre, “Nel cuore dell’umanità”, libro autobiografico, per l’occasione riedito e aggiornato, che spalanca l’orizzonte di una Chiesa col cuore in mano che non si fa recinto escludente ed esclusivo, ma grembo materno, albero dove ciascuno possa trovare ristoro;
Per partecipare alla serata è obbligatoria la prenotazione al seguente linkhttps://forms.gle/mHw2qZ6Lko9jTQ1W6

ATTENZIONEla prenotazione garantisce l’accesso in teatro e ad un posto a sedere non numerato, i posti in sala verranno distribuiti in base all’ordine di arrivo quindi si consiglia di presentarsi in teatro almeno 45 minuti prima dell’inizio della conferenza.
I posti prenotati e non occupati a 15 minuti dall’inizio dell’evento verranno riassegnati dai nostri volontari.

 

il pomeriggio di venerdì 30 settembre, “Il mio nemico è l’indifferenza”: a partire da un’approfondita analisi della parola “indifferenza”, saremo testimoni sul fronte dei dialoghi più difficili ed estremi: salute mentale, carcere, cura del creato, economia, lavoro…;

 

la sera di venerdì 30 settembre, “Compagni di strada”: comprenderemo quanto numerose e fruttuose siano le cordate che in questi trent’anni si siano create in autentico spirito di amicizia e fraternità;

 

la mattinata di sabato 1° ottobre, “Non girarti dall’altra parte”: le sfide dell’accoglienza, all’ordine del giorno sulle nostre terre di confine attraversate negli ultimi tempi anche dalla Rotta balcanica e dalla guerra in Ucraina, sfide che continuano a interpellare i credenti;

 

il pomeriggio di sabato 1° ottobre, “Fuori dal tempio”: una Chiesa al servizio dell’umanità, che esce sulla strada, dialogando con le altre religioni e con uomini e donne di buona volontà, per cercare insieme giustizia, verità, uguaglianza, pace e condivisione;

 

la sera di martedì 4 ottobre, “Io credo”, un dialogo sulla laicità nella consapevolezza che “laico” non è chi nega la trascendenza, ma chi ritiene trascendente il suo stesso esistere.

 

La mattina di domenica 2 ottobre il Convegno si trasferirà a Trieste dove – a cura del locale comitato “3 Ottobre” recentemente costituitosi – verrà vissuta a livello nazionale la “Giornata della memoria e dell’accoglienza”, istituita in virtù della Legge 45/2016 per commemorare le vittime dell’immigrazione e promuovere iniziative di sensibilizzazione e solidarietà. Ci pareva il modo più bello per terminare il Convegno onorando la memoria di Pierluigi, che non sarebbe mancato a questo appuntamento, anzi, vi avrebbe dato il suo profetico contributo.
Per partecipare alla camminata transfrontaliera il Centro Balducci mette a disposizione due corriere in partenza da Zugliano (Piazza della Chiesa 1, 33050 Zugliano) alle ore 8.30.
Per usufruire del trasporto è obbligatoria la prenotazione al seguente link: https://forms.gle/4KCCrNhEwsMpzMTG8
Nel corso degli anni non si è trascurata l’attenzione al mondo giovanile: si è pensato così di valorizzare un giorno utile in prossimità del compleanno di Pierluigi, promuovendo a Zugliano, quest’anno nella mattinata di sabato 19 novembre, in continuità con il Convegno di settembre, e in collaborazione con Libera-Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie, un laboratorio destinato alla scuola e costruito per e da studenti degli istituti superiori di secondo grado, affinché i valori dell’accoglienza e della solidarietà corrano a gambe levate e con spirito giovanile anche nei luoghi non abitati dagli adulti.

 

IL PROGRAMMA COMPLETO

 

RELATRICI E RELATORI

Share
Ott
2
Dom
Festa del Dono e del Baratto @ via Don E. Castellarin
Ott 2@9:30–Nov 1@18:30
Si tratta di una giornata di Festa del Dono e del Baratto, in occasione della quale sarà possibile donare e scambiare oggettistica varia, libri, giochi e giocattoli, vestiti e anche semi autoprodotti: il tutto senza scambio di denaro.
La giornata si svolgerà a Maniago presso la via Don E. Castellarin (viale che costeggia la casa della gioventù domenica 2 ottobre (o, in caso di maltempo, domenica 9 ottobre) dalle 9.30 alle 18.30.
Durante la giornata ci saranno anche varie attività gratuite (ad accesso libero o previa iscrizione) e momenti di intrattenimento:
– laboratori creativi e spazi gioco per bambini e ragazzi
– laboratorio di saponi per adulti
– punti informativi per genitori sui supporti per portare i bambini e sul massaggio infantile
– presentazione di esperienze legate alla sostenibilità sociale ed ambientale (commercio equo e solidale, agricoltura naturale, cucito rammendo e riciclo creativo, gruppi di acquisto solidale)
– performance teatrale interattiva sui trampoli
– e a chiudere il pomeriggio la musica de Le Lucertole del Folk
Inoltre sarà presentato anche il meccanismo di scambio del tempo, grazie alla presenza di alcune realtà di Banche del Tempo della regione.
Share
LE ZUCCHE” visita azienda agricola @ ristorante "Ai 9 Castelli"
Ott 2@9:30–15:00
il Circolo Legambiente di Udine aderisce e promuove l’evento “LE ZUCCHE” organizzato per domenica 2 ottobre 2022 dall’associazione culturale 0.5 in collaborazione con il nostro circolo e  l’az.agr. Degano Zucche.
Ritrovo al ristorante “Ai 9 Castelli” alle ore 9.30,
visita all’az.agr. Degano Zucchedi Ziracco, frazione del Comune di Remanzacco,
seguirà pranzo a base di zucca presso il ristorante “Ai 9 Castelli” di Faedis, in via Udine n.63,
§ 35.00
Share
Sul Monte San Leonardo con la guida naturalistica Alice Sattolo @ chiesetta di Samatorza
Ott 2@9:30–13:45
Domenica 2 ottobre ore 9.30 ritrovo presso la chiesetta di Samatorza a Duino Aurisina.
Link posizione https://goo.gl/maps/L1VVWBgcAvHwhLi68
L’escursione vedrà la guida naturalistica Alice Sattolo condurre la visita naturalistica sul Monte San Leonardo. Il rientro è previsto per le ore 13.00 circa sempre al punto di partenza.
Variazioni in caso di maltempo o altri imprevisti saranno fornite sul sito e la pagina facebook dell’associazione. Si consigliano scarpe ed abbigliamento sportivo, un binocolo e un repellente per le zanzare e per partecipare alle escursioni di prenotare obbligatoriamente. Potete iscrivervi via mail: ambientalistimonfalcone@gmail.com o telefonando ed anche via whatsapp al 3392640850.
ESCURSIONI SOLO PER I SOCI.
Share