Agenda

Agenda degli eventi del Forum

Share
Set
29
Mer
Se la retta via è smarrita @ Centro Balducci, sala Petris
Set 29@20:30–Ott 3@17:30
PROGRAMMA COMPLETO DEL CONVEGNO
Se la retta via è smarrita, uniamoci per riveder le stelle
 
Giovedì 30 settembre
> ore 20.30
SE LA RETTA VIA È SMARRITA
Serata introduttiva del convegno
“Se la retta via è smarrita, uniamoci per riveder le stelle”: da Dante all’attualità per ripensare il mondo moderno. Questo è il titolo completo del Convegno che si terrà presso il Centro Balducci da
INTRODUCE E COORDINA: Pierluigi Di Piazza, presidente e fondatore del Centro E. Balducci

 

INTERVENTI
– Amerigo Cherici: Associazione dei Toscani FVG;
– Antonio Caschetto: Movimento Laudato Sì (in diretta streaming);
– Silvia Buzzone: Associazione “Mamme per la pelle” – Palermo;
– Carlo Andorlini: Ufficio nazionale Economia civile di Legambiente.
Per partecipare è necessario il greenpass e la prenotazione a questo LINK
Venerdì 1 ottobre 2021
> Ore 17.00

 

LIBERI DI SCEGLIERE
Dibattito
Il titolo completo del dibattito è “Liberi di scegliere”: un viaggio verso la vita.
Le mafie hanno confiscato la vita di tante persone ma oggi cresce un fermento silenzioso da raccontare perché molte donne e madri vogliono cambiare campo e ridare ossigeno alla loro voglia di libertà, di vita, di dignità. Si ribellano all’obbedienza ai clan per amore dei propri figli, a cui vogliono garantire un futuro libero. Sono sempre più le donne che si rifiutano di ritenere quella mafiosa l’unica organizzazione sociale possibile. Donne che hanno deciso di infrangere codici antichi fondati sulla violenza, sulla minaccia e il rispetto timoroso di un ruolo subordinato. Con queste donne, con i loro bambini, con questi ragazzi, Libera lavora da tanto tempo.
INTRODUCE E COORDINA: Francesco Cautero, Libera FVG
INTERVIENE: Enza Rando, avvocato responsabile dell’ufficio legale di “Libera-Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” , associazione della quale è anche vicepresidente.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
> Ore 20.30

 

COME GLI SCAMBI DEL TRENO
Spettacolo teatrale
Lo spettacolo teatrale di Elisabetta Salvatori “Come gli scambi del treno – La vita di Madeleine Delbrêl” è la storia di una donna del secolo scorso che sembra appartenere al secolo prossimo.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
Sabato 2 ottobre
> Ore 8.30

 

LABORATORIO
Per gli studenti delle scuole secondarie di I grado
INTRODUCE E COORDINA: Flavio Lotti, Direttore del Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani.
> Ore 17.00
LA LOGICA DEL BENE COMUNE NEL TEMPO DELL’ECONOMIA DI FRANCESCO
Dibattito
“Le scuole debbono servire a far teste per la repubblica non grammatici, né disputanti per i caffè: a f

 

ar uomini pieni del senso di vera e soda pietà, di giustizia, di onestà, di amicizia, per istruire e reggere l’ignorante moltitudine; e ogni arte, dove non è sollevata e governata dalla scienza delle cose e dei costumi, fa uomini rissosi, accaniti, invidiosi e con ciò malvagi.” (Antonio Genovesi, La logica per i giovinetti, 1769)”.
INTRODUCE E COORDINA: Paola Fontanini, docente di Italiano e Latino al Liceo Paschini di Tolmezzo, socia di Banca Etica e componente del Gruppo di Iniziativa Territoriale di Udine.
INTERVENTI:
Riccardo Milano: Socio fondatore di S.E.C. – Scuola di Economia Civile e membro del Comitato Etico e docente ai suoi corsi;
Alessandro Volpi: Docente di Storia contemporanea, di Storia del movimento operaio e sindacale e di Storia sociale presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Universit?? di Pisa;
Alex Cittadella: Dottore di ricerca in storia, all’insegnamento delle materie letterarie presso l’istituto superiore “Il Tagliamento” di Spilimbergo affianca la ricerca d’archivio e la divulgazione scientifica. È uno dei soci de “La Contrada dell’Oca S.r.l.”-PN, società agricola biologica destinata alla produzione e la vendita di prodotti, tramite circuiti di prossimità.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
> Ore 20.30
THROUGH OUR EYES
Documentario di Samir Mehanovi

 

INTRODUCE E COORDINA: Giuliana Carbi Jesurun del Comitato Trieste Contemporanea e Gabriella Cardazzo, studiosa, curatrice d’arte contemporanea, regista, documentarista e videomaker veneziana.
Proiezione del documentario “Through Our Eyes”. Interviene Samir Mehanovi? in collegamento streaming da Edimburgo, regista del documentario.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
Domenica 3 ottobre
> Ore 10.00
INFORMAZIONE E PREGIUDIZI

 

Dibattito
INTRODUCE E COORDINA: Pierluigi di Piazza
INTERVENTI:
Fabiana Martini: Giornalista e portavoce di Articolo 21 del Friuli Venezia Giulia;
Anna Piuzzi: Giornalista, redattrice del settimanale diocesano di Udine «La Vita Cattolica»;
Giacomo Trevisan: Formatore e consulente nel campo della Media Education e della comunicazione multimediale applicata ai progetti sociali. E’ coordinatore regionale F.V.G. dell’associazione MEC.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
> Ore 15.00
LA STRATEGIA DEI CORRIDOI UMANITARI: TESTIMONIANZE DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE
Dibattito
INTRODUCE E COORDINA: Gianfranco Schiavone, studioso delle migrazioni internazionali, presidente del Consorzio Italiano di Solidarietà-Ufficio Rifugiati.
INTERVENTI:
Dott. Valeria Guterrez, responsabile per il nord Italia del progetto dei corridoi umanitari (in diretta streaming) e altri esponenti della Comunità di S. Egidio.
E’ richiesto il greenpass e la prenotazione a questo LINK
Share
Dic
2
Gio
Beni Comuni: un Diritto di Tutti, un Dovere per Tutti @ Facebook
Dic 2@17:00–18:00
Beni Comuni: un Diritto di Tutti, un Dovere per Tutti
Giovedì 2 dicembre 2021 alle ore 17.00, per “Le interviste di InfoHandicap”, sulla pagina FB di InfoHandicap, appuntamento con alcuni protagonisti dell’economia solidale attive sul territorio regionale.
Con loro parleremo di Forum per i Beni comuni, dell’Economia solidale del Friuli Venezia Giulia e della Carta comune. Parleremo della legge regionale numero 4/2017 “Norme per la valorizzazione e la promozione dell’economia solidale”, con la quale la Regione “riconosce e sostiene l’economia solidale, quale modello socio-economico e culturale imperniato su comunità locali e improntato a principi di solidarietà, reciprocità, sostenibilità ambientale, coesione sociale, cura dei beni comuni e quale strumento fondamentale per affrontare le situazioni di crisi economica, occupazionale e ambientale.” e, ovviamente, di molto altro.
https://www.facebook.com/events/808963306543318?ref=newsfeed
Share
Apr
4
Lun
Comunità e decrescita: l’idea di comunità locali trasformative per una società della decrescita
Apr 4@18:00–20:00

Conversazione con Aldo Bonomi e Roberto Mancini, introdotta da Paolo Ladetto, a partire dal documento scaricabile da https://venezia2022.it/media/attachments/2022/04/06/comunita-e-decrescita.pdf

Aldo Bonomi è sociologo, studioso delle dinamiche territoriali, dirige la rivista Communitas, cura la rubrica Microcosmi sul Sole 24 ore, è fondatore del Consorzio Aaster.

Roberto Mancini è docente di filosofia, cura la rubrica Idee eretiche su Altreconomia, è direttore dell’Università della pace delle Marche.

Luogo https://www.facebook.com/AssociazioneDecrescita
Share
Apr
7
Gio
Effimero Concerto @ Spazio della galleria
Apr 7@10:03–11:03

Siamo lieti di invitarvi all’inaugurazione della mostra collettiva “Effimero Concreto”, organizzata dalla Blisset Gallery, che si terrà sabato 9 Aprile p.v. alle ore 15.30 presso lo spazio della galleria in via Brigata Pavia 138, Gorizia.
La Blisset Gallery, per la sua mostra inaugurale porta per la prima volta in regione alcuni degli artisti che hanno fatto la storia del movimento urbano europeo provenienti da Italia, Polonia, Grecia, Bosnia, Austria. Un progetto espositivo volto ad avvicinare Gorizia al mondo dell’arte contemporanea ed inserito in una progettualità più ampia nel contesto di Gorizia2025.
Non c’è nulla di così effimero come un gesto artistico svolto in strada. Non c’è nulla di più concreto dello scopo che spinge un’artista a compierlo.
L’arte urbana possiede infinite sfaccettature ed ogni singolo artista che la rappresenta possiede una sua singolare storia artistica ed umana. La scelta artistica, la tecnica, la gestualità, i materiali e tutto ciò che caratterizza la produzione di un artista urbano, sono
strettamente legati allo spazio in cui questi si muovono e ciò si riflette inevitabilmente sul loro lavoro in studio. Le scelte stilistiche dietro ad un’opera prodotta da un artista urbano, non sono solo dovute alle varie influenze artistiche a cui ogni artista è soggetto, ma da
anni di azioni svolte nell’illegalità, gestualità e tecniche sviluppate per combattere contro lo scarso tempo a disposizione per la realizzazione, disponibilità economiche troppo spesso nulle, interazioni con spazi e superfici impossibili da affrontare per un artista lontano da
questo tipo di attività. Tutto ciò, unito al bagaglio emozionale personale fatto di adrenalina, rischi, paura, ansia, tensione, compone la storia delle opere che ci ritroviamo di fronte nei diversi contesti espositivi ufficiali. Priva di questa narrazione e decontestualizzata dal suo contesto originario, l’opera di un artista urbano perde spesso molto del suo significato e
valore, confondendosi e troppo spesso perdendosi, nell’infinito panorama contemporaneo. Effimero/Concreto grazie al suo percorso espositivo, riporta il lavoro e l’evoluzione degli artisti alla loro origine.
Effimero/Concreto è un cerchio che si chiude, dove il linguaggio urbano divenuto contemporaneo ritorna allo spazio a cui appartiene elevandolo ed elevando a sua volta sé stesso a pratica indispensabile per la ricostruzione dello spazio e del tessuto urbano.

Share
Mag
4
Mer
Comunità e Decrescita, una proposta politica
Mag 4@18:00–20:30

Conversazione con Aldo Bonomi e Roberto Mancini, introdotta da Paolo
Ladetto, a partire dal documento scaricabile da
https://venezia2022.it/media/attachments/2022/04/06/comunita-e-decrescita.pdf

Aldo Bonomi è sociologo, studioso delle dinamiche territoriali, dirige
la rivista Communitas, cura la rubrica Microcosmi sul Sole 24 ore, è
fondatore del Consorzio Aaster.

Roberto Mancini è docente di filosofia, cura la rubrica Idee eretiche su
Altreconomia, è direttore dell’Università della pace delle Marche.

Luogo https://www.facebook.com/AssociazioneDecrescita

Share
Mag
10
Mar
Voci dall’Etiopia @ ristorante Asmara
Mag 10@18:30–20:30

Vi invitiamo martedì 10 maggio presso il giardino del ristorante Asmara di Udine per ascoltare le voci dei volontari impegnati in vari progetti in Etiopia e degustare deliziosi piatti della cucina tradizionale etiope.

La serata è libera e aperta a tutti. Al termine dell’evento, chi vorrà potrà fermarsi a cena chiamando direttamente il ristorante per la prenotazione (Dawit, 324 5832743) e specificando che seguirete anche l’evento.

Verrà inoltre allestito un piccolo mercatino dove potrete acquistare prodotti africani e dolcetti preparati dai volontari, il cui ricavato andrà a supporto dei progetti.

Vi aspettiamo numerosi!

Share
Mag
13
Ven
Presentazione del Libro “Il tempo delle Erbacce. Piccolo trattato di Filosofia Agreste” @ Centro Accoglienza Balducci
Mag 13@18:00–20:15

Il Forum Beni Comuni ed Economia Solidale FVG è lieto di Invitarvi alla presentazione del Libro: “Il tempo delle Erbacce. Piccolo trattato di Filosofia Agreste” di Stefano Montello presso il Centro di Accoglienza Balducci, venerdì 13 Maggio 2022 alle ore 18.00, l’autore dialoga con gli esponenti del Forum Elia Beacco, Luca Nazzi e Alberto Grizzo, modera Veronica Rossi.

Share
Lug
1
Ven
L’UNIVERSITÀ TRASFORMATIVA E TRASFORMATA: PROCESSI DI SVILUPPO E RUOLO DELLE UNIVERSITÀ @ Aula Alfa1, polo dei Rizzi
Lug 1@9:30–13:30

Ciao!  Sei invitatissim@ a partecipare,  a discutere e immaginare nuovi scenari per la trasformazione socioeconomica del territorio e delle sue comunità :

L’UNIVERSITÀ TRASFORMATIVA E TRASFORMATA: PROCESSI DI SVILUPPO E RUOLO DELLE UNIVERSITÀ – 1 luglio, 9.30 -13.00, Udine

 

Evento con ospiti internazionali per ripensare gli attuali modelli economici, sociali e relazionali, riletti secondo le attuali proposte che l’economia solidale, in Italia e all’estero, sta promuovendo, per rimettere al centro le persone e le comunità

 

Share
Lug
2
Sab
GIORNATA REGIONALE DELL’ECONOMIA SOLIDALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
Lug 2@9:30–18:00

Sei invitato a partecipare,  sabato 2 luglio, all’evento per discutere e immaginare nuovi scenari per la trasformazione socioeconomica del territorio e delle sue comunità:

GIORNATA REGIONALE DELL’ECONOMIA SOLIDALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA – 2 luglio, 9.30 – 18.00, Remanzacco.

Un evento con ospiti internazionali per ripensare gli attuali modelli economici, sociali e relazionali, riletti secondo le attuali proposte che l’economia solidale, in Italia e all’estero, sta promuovendo, per rimettere al centro le persone e le comunità!

Per iscriverti  ecco il link: https://forms.gle/vsoMjch4AEHsJkXy5

Share